«Da troppo tempo mi viene impedito di amare mia figlia»

postato da amicididenise.blog.aruba.it [17/11/2011 22:40]
foto

PIERA MAGGIO «Da troppo tempo mi viene impedito di amare mia figlia» Denise, è stata sequestrata il 1 settembre 2004, all'età di quattro anni, ancora oggi non sappiamo dove sia.

«Da troppo tempo è stato privato alla mia bambina il diritto di amare la sua mamma, e a me il diritto di amare e coccolare mia figlia.
E' VERAMENTE VERGOGNOSO E INCIVILE il comportamento di chi si nasconde dietro la menzogna nascondendo la verità non curanti della vita di una bambina. NON CI SONO PAROLE PER COMMENTARE TALI COMPORTAMENTI, ma di una cosa sono certa che in questo procedimento Denise, tanti padri, madri e nonni, per il loro comportamento subdolo e incivile si porteranno sulla coscienza durante vita, la sorte della mia piccola bimba, non auguro a loro pace e serenità, per il male che hanno e stanno procurando. " MI CHIEDO SE TALI PERSONE POSSONO ESSERE CHIAMATI VIGLIACCHI"  (Piera Maggio)

"Mi auguro che la burocrazia non continui a rallentare la giustizia, spero che il nuovo presidente del tribunale di Marsala non permetta che ciò accada". (Piera Maggio)

(UNO DEGLI ESEMPI) DURANTE LA TREDICESIMA UDIENZA 08/11/2011 - PROCESSO DENISE, richiesta l'incriminazione per falsa testimonianza per i due test. I testi citati sono stati i coniugi Grazia Marrone e Nicasio Pinta , infermierii e colleghi di Maria Rosa Pulizzi (sorella del padre naturale della bimba, Piero Pulizzi), caposala nel reparto di Psichiatria dell'ospedale di Mazara del Vallo, hanno negato di avere rapporti con quest'ultima, ma smentiti dai tabulati telefonici. Entrambi, incalzati dal pm e dagli avvocati, si sono avvalsi di molti, troppi, "non ricordo", al punto che l'avvocato Giacomo Frazzita ha chiesto alla Procura di intervenire avviando un procedimento per falsa testimonianza.

 Ascolta il servizio TG sud 08/11/2011 (wma) -  Ascolta il servizio TG sud 08/11/2011 (mp3)