Atom Feed RSS Feed

Il mio profilo

My Photo
Name: articagel@libero.it blog.articagel@libero.it
Location:

RICERCA

Archivio

Conta visite

Ultimi Commenti

KPI NELLA PRODUZIONE DI UN GELATO

postato da Diego Celotto [23/04/2019 11:21]
foto

Come in economia aziendale, in Gelateria un indicatore chiave di prestazione (ICP) (in inglese Key Performance Indicator o KPI) è un indice che monitora l'andamento del processo di produzione del gelato.

I principali indicatori sono di quattro tipi:

• indicatori generali: misurano il processo in termini nutrizionali (Zuccheri, ecc.)
• indicatori di qualità: monitorano la qualità dell'output di processo, in base a determinati standard
• indicatori sensoriali: determinano la qualità sensoriale del prodotto
• indicatori energetici: valutano la performance energetica del processo

Solitamente i KPI vengono determinati da un analista, che esegue un'analisi dei processi, a partire quindi dall'esigenza di determinati target (analisi top-down) oppure dai fattori elementari del processo (analisi bottom-up).

Non tutti il processo si presta ad essere analizzato con i KPI e in generale si valuta questa opportunità con una scala di robustezza, che prende in considerazione, tra gli altri, la disponibilità e i costi, la significatività, la strutturazione e la frequenza di cambiamento dei dati.
Un altro modello di verifica della robustezza è dato dalla strutturazione di una particolare tabella, che mette in relazione i KPI con i fattori critici di successo (o CSF, dall'inglese Critical Success Factor), aree di particolare rilevanza nel business.

Oggi, 3° millennio, nel Settore della Gelateria Italiana, siamo in grado di valutare i nostri KPI o ci affidiamo a incompetenti che ragionano ancora preistoricamente sull'inutilità del Bilanciamento?