Atom Feed RSS Feed

Il mio profilo

My Photo
Name: Fabio Franchi
Location:

Ultimi Commenti

Archivio

Link

Per saperne di più: http://www.dissensomedico.it email: info@dissensomedico.it

Orologio

Calendario

Conta visite

1 .   

Mullis, Montagnier e fotografie

postato da FFranchi [25/04/2010 23:29]

Un lettore mi scrive:

buongiorno dott. franchi,

intanto volevo ringraziarla per il lavoro di informazione che svolge

...seguo il suo sito da tempo, ho iniziato a informarmi sulla questione hiv-aids leggendo (da non esperto del settore, lo premetto) ai tempi il suo libro scritto con de marchi

...dato che sto parlando dell'argomento in questi giorni con un gruppo di persone. e non sapendo in che discussione postare queste domande mi permetto di scriverle questa mail per porle:

- mi sembra che dal sito sia sparita (forse mi sbaglio, ma mi sembrava di averla letta proprio li') l'aneddotica riguardo a kary mullis e alla sua richiesta (a montagner mi sembra) di vedere il primo studio che dimostrasse l'esistenza del virus hiv e la sua correlazione con la malattia ...questo vuol dire che questo studio esiste?

- esistono di conseguenza queste "famigerate" foto del virus hiv? ...poiche' dai "dissidenti" ho sempre letto il contrario, c'e' qualche novita' in materia?

 - il pdf "la catastrofe africana" nel settore "i miei scritti" non si apre, come mai?

 la ringrazio in anticipo per le risposte e le auguro buon lavoro

R.C.

 

Sono io che devo ringraziarLa per le Sue segnalazioni.

Ogni tanto cambio la disposizione degli argomenti ed allora qualche connessione salta: ho ristabilito ora quelle che cercava. L'aneddoto di Montagnier raccontato da Mullis lo trovate nella pagina dedicata a premio nobel.

Le foto del virus: quel che penso l'ho scritto in numerose occasioni (più recentemente là dove commento il conferimento del Nobel a Luc), ma ci ritornerò sopra. Infatti ho evitato di mettere in risalto una frattura profonda nel campo della dissidenza. Quella tra chi, come Duesberg, sostiene l'esistenza del virus HIV e quella di coloro che invece la negano. Sono posizioni che si indeboliscono a vicenda di fronte all'attacco concentrico del ... resto del mondo! Restare in mezzo al guado, oltre che ambiguo, non è per niente salutare. Ci sono delle novità che spiegherò. Le conviene anche leggere la lettera del gruppo di Perth a cui sto per rispondere.

ff20100425