Atom Feed RSS Feed

Il mio profilo

My Photo
Name: A. S. D. FREELANCE ATLETICA ZAFFERANA
Location: CATANIA
Italia

Calendario

Orologio

Conta visite

RICERCA

Archivio

SITO SOCIETARIO

www.freelanceathleticsazafferana.it

Catania, 13-14/07/2019 - Campionati REGIONALI Assoluti Individuali

postato da blog.freelanceathleticszafferana.it [15/07/2019 12:27]
foto

Un Weekend agonistico soddisfacente. Questo il responso che ci consegna questo weekend di gare in occasione dei Campionati REGIONALI Individuali Assoluti che si sono svolti nell'impianto del CUS Catania.

Per la nostra FREELANCE hanno partecipato Michele CELANI nei 110 metri ad Ostacoli e, spassionatamente anche nell'Alto, Federico CARINI nei 100 metri piani e Maria Elena BARBAGALLO nei 400 metri ad Ostacoli, tutti atleti della Categoria ALLIEVI. Avrebbe dovuto esordire anche Adriana PLATANIA nel Peso, Categoria Juniores, arrivata tuttavia in ritardo alle conferma delle gare e quindi non ha potuto fare altro che assistere alla gara dalla tribuna. Palese il disappunto del nostro Tecnico che, generosamente si presta a supportare al meglio i propri atleti, per poi vedere sfumare il piacere di vedere gareggiare l'atleta, causa scarsa attenzione alle sue raccomandazioni logistiche pregara.

Michele ha esordito con gli ostacoli alti 1.06 metri, ottenendo un buon risultato e sconfiggendo sul campo quello che era un comprensibile timore tecnico dettato dal fatto che, passare da 0.91 a 1.06 metri nella gara con gli ASSOLUTI, é cosa tecnicamente assai importante per atleti che, come lui, si trovano ancora nella Categoria ALLIEVI. In questa gara erano soltanto in due a gareggiare. Michele ha ottenuto il secondo posto ma poca cosa poteva accanto all'esperto atleta della specialitá Sergio BARCELLONA, di 4 anni piú grande di lui. Tuttavia, l'essere in pochi significa che specialitá molto tecniche, come gli ostacoli, specie in un periodo in cui il meridione stenta a trovare mezzi per reclutare giovani alla disciplina dell'Atletica Leggera, non sono proprio alla portata di tutti. La medaglia di argento di Michele pertanto, anche in un contesto povero di atleti, ha un suo significato tecnico. Michele si é cimentato, giocando, anche nella gara del Salto in Alto, nella seconda giornata di gare, consapevoli peró che é la specialitá degli ostacoli quella per cui Michele riesce ad esprimersi meglio e per la quale si allena da anni. Prima della pausa estiva, tuttavia, qualche piccola disgressione agonistica puó essere concessa, specie ad atleti che come Michele fino a qualche anno prima nelle categorie giovanili, hanno disputato e con buoni risultati, le Prove Multiple. Michele ha chiuso la gara del Salto in Alto in nona posizione rispetto agli undici atleti partecipanti.

La crisi di partecipazione allo Sport di Atletica Leggera, invece, sembra non intaccare piú di tanto la velocitá pura, dove in questi Campionati si sono viste tante batterie ricche di atleti, per un totale di 37 atleti partecipanti nella gara dei 100 metri piani, pur nel rispetto della disciplina, la gara piú popolare dell'Atletica Leggera. Dopo una n-esima stagione travagliata e ricca di episodi fisici vari, in questa gare per la nostra FREELANCE ha partecipato il nostro Federico CARINI, ottenendo un ottimo quinto posto e facendo registrare anche il suo PB. Federico é partito benissimo, creando luce rispetto ai suoi avversari fino ai 50 metri, per poi concludere al secondo posto in batteria per appena 2 centesimi. In gara non avrebbe potuto fare molto di piú, non con appena un mese di allenamento dopo una stagione difficile. Gli manca ancora il lanciato e, sperando di non dover subire altri stop a causa di malanni e problemi fisici vari e, di poter ricostruire il suo fisico per come merita, Federico, come diciamo da tempo, ha ampi margini di miglioramento. Risolti, si spera, i malanni e le problematiche varie, se Federico vorrá fare la differenza, dovrá dare adesso prova di continuitá e di impegno, trascurando altre eventuali distrazioni e focalizzando le sue energie fisiche e mentali agli allenamenti per la stagione successiva, accompagnandoli con un pizzico di ottimismo che, deve scacciare il pessimismo che ancora troppo spesso affiora al campo nei pensieri di Federico.

Bene infine anche l'esperimento con gli Ostacoli per Maria Elena dove, alla sua prima esperienza nella gara dei 400 metri ad Ostacoli e, con ancora della comprensibile incertezza tecnica che si é vista in gara, specie nei primi ostacoli, ha fatto registrare una buona prestazione, chiudendo la competizione al quarto posto su cinque concorrenti, non molto distante da atlete piú esperte, seppure della sua stessa categoria ma che praticano questa disciplina da piú tempo. Maria Elena del resto ha una intrinseca problematica posturale che ne limita e non di poco, lo stacco e, soprattutto la fase di ripresa in corsa dopo la fase di valico, degli ostacoli. Tuttavia, pian pianino, stiamo cercando di "correggere" tecnicamente questa problematica, problematica che sará impossibile da estirpare del tutto ma, con un buon allenamento e tanta buona volontá, si potrá mitigare nel tempo. Pensiamo pertanto che Maria Elena potrá migliorare ancora la prestazione, anche se in questo squarcio finale di stagione agonistica, non possiamo aspettarci sensibili variazioni.