Atom Feed RSS Feed

Il mio profilo

My Photo
Name: A. S. D. FREELANCE ATLETICA ZAFFERANA
Location: CATANIA
Italia

Calendario

Orologio

Conta visite

RICERCA

Archivio

SITO SOCIETARIO

www.freelanceathleticsazafferana.it

Enna, 15-16/09/2018 - Campionati Regionali Individuali Allievi

postato da blog.freelanceathleticszafferana.it [17/09/2018 10:08]
foto

Altri due Titoli Regionali ottenuti dalla nostra FREELANCE Atletica Zafferana ai Campionati Regionali Allievi di Atletica svoltisi a Enna, con Michele CELANI nei 110 Ostacoli e Alice LEONARDI nella Marcia 5 Chilometri.

Michele si aggiudica la gara con una certa facilitá. Il tempo ottenuto non é dei migliori ma dopo la pausa estiva e un anno di attivitá sulle gambe, oramai quasi a fine stagione agonistica, non credo si potesse ambire a qualcosa di piú significativo. Anche le prestazioni ottenute da altri atleti in questa come in altre specialitá, sono state infatti spesso al di sotto delle prestazioni di accredito. Michele conclude pertanto questa stagione con un meritato titolo nella sua specialitá e una bella maglietta di Campione Siciliano che fa sempre piacere indossare e con tante aspettative per la stagione successiva, dove cercherá di capitalizzare al meglio le permanenza nella categoria. Quarto posto invece nell'esperimento del triplo, un esperimento appunto soltanto per provare a disputare una seconda gara e pertanto senza grosse aspettative.

Stessa situazione per l'altro titolo conquistato da Alice LEONARDI nella marcia. Anche in questo caso infatti la prestazione ottenuta non é all'altezza del potenziale della nostra atleta e ad appena una settimana dalla prova dei 10 chilometri che aveva giá evidenziato il calo prestativo post pausa estiva, sapevamo che anche questa gara non sarebbe stata delle migliori e la partecipazione era voluta soltanto per provare ad ottenere il titolo regionale di specialitá. Alice ha sostenuto 6 trasferte Nazionali, affrontate con una preparazione atletica recuperata parzialmente in corsa tra Maggio e Giugno, il calo prestativo in questo periodo era pertanto dietro l'angolo. Qualche altro impegno ancora prima di concludere la stagione agonistica, senza troppe ambizioni visto lo stato di forma e finalmente, anche Alice potrá pensare alla stagione successiva.

Bella anche la medaglia del terzo posto nei 400 metri piani conquistata da Maria Elena BARBAGALLO. Maria Elena ha accusato un problema alla schiena nelle ultime tre settimane che stavano mettendo a rischio la sua partecipazione a questi Campionati. Seppure un poco dolorante, la nostra atleta ha voluto esserci ed ha ottenuto una prestazione vicinissima al suo personale. Visto il crescendo di prestazione nella stagione, forse Maria Elena avrebbe potuto fare meglio in gara se, in allenamento, senza questo fastidio, avessimo potuto osare qualcosina di piú. Per lo stesso motivo, abbiamo preferito rinunciare alla gara dei 200 metri piani. Maria Elena conclude bene questa stagione agonistica e con buone aspettative per la stagione successiva, dove, come per Michele, cercherá di capitalizzare al meglio le permanenza nella categoria.

Quarto posto per Federico CARINI nei 100 metri piani ad appena qualche centesimo dal podio e settimo nei 200 metri piani. Federico ha un buon potenziale ma la sua stagione agonistica é sempre stata condizionata in allenamento da un problema posturale chi si riversa sui tibiali e che gli ha impedito di potersi allenare per come avremmo voluto. A questo si aggiunge anche un problema allergico cronico che sta impedendo a Federico di svolgere un allenamento consone per la sua categoria. Per intenderci, una tripla ripetuta di 150 metri per esempio, per Federico sono giá difficili da sostenere. In queste condizioni, i risultatii ottenuti, vicine comunque al suo personale, sono il massimo che ci si puó aspettare. Inutile dire che questo é frustrante sia per l'atleta, sia per l'allenatore. Speriamo che le analisi in corso per Federico si risolveranno presto in una diagnosi definitiva e che possa metterci in condizioni di portare Federico ai livelli prestativi che merita.

Chiudiamo questo post con un appunto all'amministrazione del Comune di Zafferana Etnea, che ad oggi, malgrado nostre segnalazioni che si protraggono da anni, sembra del tutto sorda alle problematiche di revisione della pista di atletica e che stanno cominciando a riversarsi sulle condizioni fisiche degli atleti. Giá quest'anno abbiamo avuto le prime avvisaglie di problemi tendineo-muscolari causate dalle condizioni della pista che necessita di un rifacimento o comunque di un ricondizionamento, anche parziale, del manto e dei cordoli. I nostri preventivi mirati al ricondizionamento della pista, su commissione della stessa amministrazione comunale, sono caduti nel dimenticatoio, malgrado la nostra piccola a virtuosa realtá, sta continuando a sfornare risultati interessanti a livello Regionale e Nazionale. Di questo passo, prima che gli atleti possano riportare traumi seri dovuti alle condizioni della pista, entro qualche anno saremo costretti ad abbandonare il sito, una sconfitta immeritata di certo per la comunitá di Zafferana Etnea che ha a disposizione una bella infrastruttura e una pista omologata voluta dalla nostra ASD ma che non vuole valorizzare, a favore dei propri cittadini e di tutto l'interland collinare Etneo. Senza contare l'oasi ecologica accanto alla campo, che a sera, specie nel periodo estivo, riversa una puzza insopportabile in tutto l'ambiente sportivo, sia del calcio, sia dell'atletica. Che tristezza!