Atom Feed RSS Feed

Il mio profilo

My Photo
Name: A. S. D. FREELANCE ATLETICA ZAFFERANA
Location: CATANIA
Italia

Calendario

Orologio

Conta visite

RICERCA

Archivio

SITO SOCIETARIO

www.freelanceathleticsazafferana.it

Zafferana Etnea, 04/10/2021 - Una seduta di allenamento "apparentemente normale"

postato da blog.freelanceathleticszafferana.it [06/10/2021 10:30]
foto

Ancora un'altra bella pagina di Atletica scritta dal nostro sodalizio, assieme alla maggior parte dei nostri atleti della Categoria ASSOLUTI, in una qualsiasi giornata di allenamento, questa volta quella del 4 Ottobre 2021. Una qualsiasi giornata di allenamento, "apparentemente normale", lontana dai fiumi di adrenalina del periodo delle competizioni e per certi versi spensierata, a cui hanno partecipato tanti giovani della Categoria ASSOLUTI, alcuni ancora nuovissimi nel sodalizio, altri storici, altri ancora provenienti dalla preparazione atletica dei concorsi pubblici e militari che per un po di tempo hanno deciso di continuare ad allenarsi ancora come dei veri atleti.

Tutti giovani "atleti" che si allenano assieme, nello stesso ambiente, di età diverse e obiettivi diversi ma accomunati dalla stessa voglia di praticare l'Atletica Leggera. Alcuni di loro frequentano per migliorare il benessere psico-fisico, altri per sperimentare la competizione in pista e mettersi nei panni "spinosi" di atleti osservati piuttosto che osservatori dalle comode tribune, altri ancora perché piace continuare a partecipare alla competizione nelle specialità dell'Atletica Leggera, specie ai Campionati ITALIANI, quelli insomma "pane e atletica" che vivono questo sport come una importante parentesi della loro vita dove la competizione raggiunge il massimo della intrinseca espressione sportiva.

Un gruppo di giovani, disomogeneo negli obiettivi e nelle età della Categoria ASSOLUTI, dai 16 anni in su, ma che fa di questa caratteristica la propria forza, dove ognuno impara qualcosa dell'altro, con gli atleti più esperti che guidano i principianti ma, tutti accomunati da un'età che comincia a salutare il turbinoso periodo dell'adolescenza per affacciarsi al mondo degli studi specialistici, del lavoro, delle proprie prospettive di vita, dove la pratica delle discipline della Pista assume anche un significato di ricondizionamento psico-fisico importante a prescindere dall'esito agonistico.

In questo conteso, capita ogni tanto che qualche giovane atleta saluti prematuramente il sodalizio, per tutta una serie di ragioni personali, alcuni purtroppo anche inconsapevolmente senza rendersi conto che questa "spensierata" parentesi di vita sportiva andrebbe vissuta al massimo, fino all'ultima goccia di sudore, perché il prosieguo e le prospettive della vita adulta difficilmente poi restituiscono la possibilità di fare sport ad alti livelli o anche a livelli amatoriali, tranne nei rari casi per cui lo Sport diviene una fonte di sostentamento lavorativo o una dottrina di vita. Altri invece si aggiungono al gruppo in un turnover scandito dalle caratteristiche sociali che forgia il prosieguo e le prospettive di vita lavorative e personali, consapevoli che fare Sport è importante e che in alcuni casi può offrire anche risvolti di vita lavorativi inaspettati.

E per coloro che riescono almeno una volta a partecipare ad un Campionato ITALIANO su Pista, il ricordo di questa esperienza sportiva rimane indelebile per il resto della vita, e soltanto chi ha la voglia, la costanza e la perseveranza di volere questo, potrà comprendere appieno il significato di fare Sport, partecipando ad una "apparentemente normale" seduta di allenamento, quale può essere quella di oggi, quella precedente e quella che verrà. Lo Sport significa anche socializzare, condividere emozioni, confrontarsi, stare insieme, vedersi dopo la seduta di allenamento per una pizza, sentirsi l'indomani per scambiare quattro chiacchiere sulla facoltà da scegliere, confrontarsi con il Tecnico che cerca sempre di dare una soluzione alla problematica tecnica logistica o sociale in cui si imbatte l'atleta, e poi, cosa non banale, si fa sport all'aria aperta, cosa questa impagabile che azzera del tutto il cruccio di dover rinviare qualche volta la seduta di allenamento a causa di condizioni meteo non buone.

Una bella giornata pertanto di vita sportiva, apparentemente normale, ricca invece di ineffabili significati etici, sociali, sportivi e soprattutto, profondamente umani, valori che, specie nella odierna società dei Sociale dell'"Apparire" e del "Tutto e Subito", non sono per nulla scontati.

Concludiamo con una frase che prendiamo in prestito dal contesto dei Campionati ITALIANI di Atletica Leggera Categoria Juniores e Promesse della Categoria ASSOLUTI che si sono svolti quest'anno a metà giugno a Grosseto, e che rispecchia appieno il contesto di questa riflessione del nostro Blog, "Chi fa Sport vince sempre"!

Ad Maiora!