Atom Feed RSS Feed

Il mio profilo

My Photo
Name:
Location:
Italia

Archivio

Ultimi Commenti

Orologio

Calendario

Conta visite

GiĆ¹ la maschera!

postato da blog.freemarcel.org [10/06/2014 23:25]
foto

Sicurezza Garantita!

I bambini, sono al sicuro, hanno chi si occupa di loro e dei loro diritti, e possono trovare uno spazio ancora più sicuro all'interno degli Ambiti Protetti garantiti dalla Giustizia Minorile.

Questo è quanto Media ed Istituzioni ci ripetono continuamente da anni.

Da qualche anno sono ancora più sicuri perché al loro fianco è stata istituita la Autorità Garante Nazionale Infanzia ed Adolescenza con compiti e competenze precisi e ben chiari di ASSICURARE piena attuazione e tutela di diritti ed interessi dei Bambini, anche con forme idonee di consultazione sia degli stessi Bambini che di tutti i soggetti operanti nell'ambito della tutela e promozione dei diritti dei Bambini, comprese le Associazioni.

A questo fine sono stati conferiti alla Autorità Garante poteri significativi di accesso a dati ed informazioni procedendo a visite ed ispezioni comprendendo in queste possibilità gli uffici di servizio sociale e le comunità con possibilità di richiesta di accesso a banche dati ed archivi.

Proprio in considerazione di tali compiti e poteri è stato organizzato il Confronto del 04 Ottobre 2013 tra la Associazione "Free Marcel"e la "Autorità Garante Nazionale Infanzia ed Adolescenza" nella persona del Garante Nazionale Vincenzo Spadafora e dei suoi collaboratori diretti.

Da questo confronto sono scaturite promesse di approfondimento, impegni di attività immediate con tempi chiari e certi, preparativi di attività di accertamento future da concordare nei dettagli e nelle modalità di attuazione concordando in UN MESE il periodo adeguato per verificare insieme le attività realizzate e preparare quelle future.

Con quali risultati?

 

Entro il periodo concordato è stato possibile accertare immediatamente la prima attività che però non rientrava tra quelle concordate: il presidente della Associazione "Free Marcel", organizzatore del Confronto, veniva bannato ed inibito dalle pubblicazioni sulla Pagina pubblica della Autorità Garante cancellando il dibattito pubblico dal quale era scaturito il confronto e per il quale l'Autorità Garante aveva anche cordialmente ringraziato.Contestualmente venivano cancellati tutti gli appelli pubblici per i bambini pubblicati in occasione del dibattito.Allo scadere degli impegni, i solleciti sull'adempimento di quanto concordato continuano a rimanere totalmente ignorati.

Balla coi topi

 

Nel frattempo, però, le attività della Autorità Garante Nazionale non si sono certo fermate e il 14 Dicembre 2013, appena un mese dopo la scadenza concordata, ecco presentarsi una occasione dedicata: gli "Stati generali sul Mal-trattamento dell'infanzia in Italia" organizzati, guarda caso, dalla organizzazione CISMAI

associazione che dalle informazioni reperibili sembra essere detentrice di una sorta di MONOPOLIO sulle consulenze giudiziarie che riguardano minori con proporzioni che vengono indicate come oltre il 90% del totale e, raffrontate con le dichiarazioni pubbliche dell'ormai ex Giudice Morcavallo

che ha denunciato una percentuale superiore al 90% di procedure inutili, potrebbero evidenziare indiscutibilmente la possibilità del coinvolgimento della totalità delle perizie realizzate da professionisti Cismai nella eventualità di una CONCRETA ATTIVITA' DI ACCERTAMENTO SULLE PROCEDURE e sulla gestione dei centri che si occupano della PRIGIONIA dei Bambini allontanati.Dalle ricerche in nostro possesso, inoltre, potrebbe sembrare che la Autorità Garante nutra una particolare predisposizione al confronto in eventi con il coinvolgimento del Cismai.

Ma quali sono le dichiarazioni rilasciate all'evento dal Garante Nazionale Infanzia ed Adolescenza e pubblicate dal Cismai a supporto dei propri intenti?

Eccone un estratto specificatamente inerente all'argomento da noi trattato e relativo agli impegni presi in sede di confronto:

"Ma quale business? Io ho conosciuto comunità che stanno chiudendo. Per evitare che passino messaggi come questo, completamente sbagliati, è dunque necessario tenere alta la soglia della TENSIONE."

"Non vorrei fare della facile ironia sul termine ‘abuso', ma direi che si sta abusando fin troppo della pazienza degli operatori"

Riguardo ad ulteriori considerazioni del Garante:

"Io mi rendo conto che spesso mi ritrovo a parlare di infanzia con  interlocutori che non sono affatto competenti in materia. Si addebita alla crisi la mancanza di investimenti nel settore infanzia, ma la verità è che l'interesse in questo settore così delicato ed importante non c'èmai stato"

Non possiamo che essere d'accordo, invitando l'Autorità a scegliere meglio i propri interlocutori e dedicare interesse al settore con la delicatezza e l'importanza che merita.

Nel frattempo, i bambini, soffrono, pagano, ed aspettano.

Free Marcel Onlus

02 Gennaio 2014

Relazione Confronto:
http://www.freemarcel.org/doc/Relazione_Confronto.pdf

Condividi su Facebook:
https://www.facebook.com/notes/marcel-rivuole-la-sua-mamma/gi%C3%B9-la-maschera/682504218461191