Atom Feed RSS Feed

Il mio profilo

My Photo
Name: gaetanostella.it
Location:

Ultimi Commenti

Orologio

Calendario

Archivio

RICERCA

Area riservata

Pannello di controllo

Conta visite

BICICLETTE MASCHERINE LAVABILI REDDITO DI BASE E REDISTRIBUIRE LAVORO E RICCHEZZA

postato da blog.gaetanostella.it [04/11/2020 17:32]

BICICLETTE MASCHERINE LAVABILI…REDDITO DI BASE.. E REDISTRIBUIRE IL LAVORO E LA “RICCHEZZA”-PER SALVARCI-

Prima di tutto la VERITA’. IL VIRUS la sua guerra l’ha vinta. Il contenimento possibile è saltato dappertutto. L’Europa intera è nell’occhio del ciclone.  E l’America del criminale TRUMP non ha smesso mai di esserlo. Noi(i governanti!?) e i compari della UE ci siamo (si sono) illusi di fermarlo alle frontiere delle nazioni e il RILASSAMENTO estivo con le discoteche le balere le spiagge “promiscue” e il calcio e i suoi festeggiamenti hanno preparato il terreno per la fase successiva che stiamo vivendo. E che è peggio di Marzo Aprile. Perché governo e regioni non hanno fatto niente di quello che   avrebbero dovuto fare alla luce dell’esperienza. Nelle RSA si muore forse più di prima il contagio si diffonde molecolarmente e tra il menefreghismo delirante dei negazionisti e la depressione l’angoscia la paura e il terrore dei più stiamo andando al ricollasso degli ospedali. Ci saremmo aspettati assunzioni di personale medico e infermieristico, spostare sulla prevenzione e la medicina del territorio l’asse degli interventi, un piano per la mobilità sicura per le scuole e per i lavoratori tutti ecc. niente è stato fatto. Il resto del mondo che spesso  “non esiste” nel racconto mediale è più o meno nella stessa situazione. Quelli “che stanno in alto”, finanza multinazionali capitale digitale, hanno scelto di mettere al primo posto  l’economia il profitto il PIL e la politica autoreferente e demente si è accovacciata e fatta mosca cocchiera di lorsignori. IL POTERE GLOBALE E’ DIVENTATO CRIMINALE. TRUMP BOLSONARO JOHNSON MACRON PUTIN ecc. hanno seguito la stessa strada. La cooperazione internazionale non è esistita tranne qualche frammento all’inizio dell’epidemia e L’OMS non ha avuto e non ha strumenti veri di decisione e incidenza. I media tengono bordone. Anche il linguaggio è unificato e omologato. Quelli “che stanno in basso” non contano niente. E non hanno la possibilità di incidere o decidere sulle proprie vite. Le reazioni più o meno violente contro le misure dei governi sono dettate dalla disperazione degli ultimi frammentati e di vari “corporativismi” egoistici di chi vuole solo tornare “come prima”. Ma come prima non sarà mai più. PERCHE’ LA CRISI E’ EPOCALE DI CULTURA E DI CIVILTA’. Tutti i sistemi politici hanno “fallito”. Perché IL LIBERISMO, quello partito da REAGAN e dalla TATCHER- la quale affermava, badate bene, che “LA SOCIETA’ NON ESISTE ESISTE L’INDIVIDUO…”- ha conquistato il mondo ha vinto e sta distruggendo il mondo le vite le società la natura l’ambiente i corpi le foreste…ed è IL VIRUS che produrrà altri virus. Ma lo stato reale del mondo e il perché non è al centro dell’attenzione generale. IL POTERE non ha morale è predatore egoista maschilista razzista fossile ignorante demente …possiamo SALVARCI solo se riusciremo a far prevalere UN NUOVO PARADIGMA che dialettizzi e interreli natura e cultura, ragione e passione, soggetto e oggetto, l’uno e l’altro, maschile e femminile, presente e futuro, vicino e distante,…cambiare stili di vita per la sobrietà la solidarietà giustizia ecologica e sociale l’accoglienza la comunanza il mutualismo  la gratuità…contro profitto mercato egoismo razzismo maschilismo usa e getta di uomini persone cose… Il nuovo DPCM riprivilegia l’economia subordina la salute e la scuola la vita collettiva e non contempla la redistribuzione di lavoro e ricchezza…

LA RIVOLUZIONE DELLA BICICLETTA –  IVAN ILLICH l’aveva detto 50 anni fa in “L’ELOGIO DELLA BICICLETTA”. Il mondo va verso i DIECI MILIARDI. Le metropoli del mondo sono già invivibili e irrespirabili. In Europa muoiono di smog e polveri sottili asme ecc. già 400000 persone l’anno. Il virus si è concentrato in LOMBARDIA Piemonte Liguria Emilia in una prima fase ed anche ora perché sono superinquinate da un modello di “sviluppo”distruttivo e devastante. La padania è la zona più inquinata al MONDO. Auto monoculture agricoltura allevamenti industriali…Napoli (super-abitata in modo concentrato) e il meridione sono diventate zone a rischio dopo e con l’estate e i suoi fenomenti demenziali. Il DPCM chiude TEATRI E CINEMA e fa il coprifuoco “la notte”(un termine di guerra è demenziale…anche se MATTARELLA continua a festeggiare il 4 Nov. con LE FRECCE TRICOLORI guerresche e inquinanti…)e lascia a casa i ragazzi delle scuole.  LA BICICLETTA poteva e può essere uno strumento per dare a lavoratori e studenti autonomia indipendenza distanziamento sicurezza esercizio fisico e psichico…per liberare le strade le piazze e le città dalle AUTO e dall’inquinamento …Era facile (e lo è ancora!) capire che la MOBILITA’ sarebbe stata la forma fondamentale del contagio che cammina e si diffonde. Ieri i 210 MILIONI (roba da ridere!) stanziati per il bonus biciclette sono andati in TILT.Mentre si continua a finanziare i fossili le auto e le nostre care TV continuano a propagandare AUTO JEEP ecc. Altro che GREEN NEW DEAL. Per dirlo con la meta-lingua universale che lorsignori fanno diventare senso comune e webetismo  tecnologico omologato e ignorante. Perché non stanziare alcuni miliardi…riconvertire  fabbriche di AUTO e di armi..per produrre subito biciclette e “donarle” a tutti/e quelli che ne hanno bisogno per lavoro scuola e necessità primarie? L’AUTO HA FALLITO. La bici è vita.

LE MASCHERINE I PRODOTTI DISINFETTANTI I GUANTI ecc.CHE FINE FARANNO ? Vi siete chiesti cosa vuol dire introdurre nell’ambiente miliardi di plastiche e di altri oggetti usa e getta? E’ UNA FOLLIA! Bisogna fare mascherine lavabili e prodotti detergenti ecologici…altrimenti è LA FINE per mari oceani e per la TERRA e tutti noi. E NON C’E’ PIU’ TEMPO.

TEATRANTI E CINEASTI…non hanno fatto proposte valide per tutti. Peccato! Ma IL REDDITO UNIVERSALE DI BASE il lavorare MENO E TUTTI il fare pagare i ricchi gli evasori gli elusori (200 miliardi l’anno di evasione..il fatturato di  corruzione e quello delle mafie..i paradisi fiscali…dicono che la ricchezza prodotta da tutti gli sfruttati non viene distribuita e se l’accaparrano una minoranza) …cioè redistribuire lavoro e ricchezza è l’unica strada. Ma si tratta di smettere di mettere IL PROFITTO al posto di comando. Si tratta di imboccare LA CONVERSIONE ECOLOGICA come nuovo paradigma culturale e politico. PER SALVARE NOI LA TERRA I VIVENTI E I NOSTRI FIGLI E NIPOTI.

                                                                           Gaetano  Stella –Lago di Chiusi/4/11/2020

-passaparola! –http://blog.gaetanostella.it