Atom Feed RSS Feed

Il mio profilo

My Photo
Name: gaetanostella.it
Location:

Ultimi Commenti

Orologio

Calendario

Archivio

RICERCA

Area riservata

Pannello di controllo

Conta visite

GOVERNO AI 5 STELLE O VOTO SUBITO

postato da blog.gaetanostella.it [28/03/2018 13:21]

IL GOVERNO AI 5 STELLE O VOTO SUBITO -

Il voto del 4 marzo segna UNA SVOLTA STORICA. Tutte le classi dirigenti che si sono succedute in questi 70 anni sono state sconfitte. IL VOTO, che in tutto il Sud è diventato RIVOLTA APERTA per la diffusione e pervasività del consenso ai 5 stelle, chiede UN CAMBIAMENTO RADICALE.L’elezione e l’intervento di FICO come Presidente della Camera, mentre Di Maio rifiutava apertamente qualsiasi contatto e rapporto con IL DELINQUENTE di Arcore, esprimono inequivocabilmente a livello simbolico e nei contenuti l’aria nuova che si respira nel paese. IL SISTEMA di sempre annaspa. I suoi scherani e prezzolati mezzibusti e scriventi di regime non hanno più le parole “adatte”. Il duo B. e R. è all’angolo. Il RENZUSCONISMO è stato rifiutato dagli elettori. Nonostante la LEGGE TRUFFA architettata dai TRE BOSS e i FILM luce quotidiani del regime RAISET più giornaloni dei “padroni” con annessi venditori di parole in carriera. Ed ora il Presidente della Repubblica, valido esponente di tutto “il vecchio” che è stato sconfitto, non può fare come il suo predecessore RE GIORGIO e fare finta di non avere sentito IL BOOM e di non vedere LA REALTA’ o cercare di “aggirarla”. IL PRIMO PARTITO con il 32% è il mov. 5 stelle. E’ il Mov. 5 stelle che ha vinto le elezioni. La legge elettorale con cui si è votato era (è stata!) una manfrina per rubare ai 5 stelle la VITTORIA e l’incarico di formare il governo. NON HA VINTO LA COALIZIONE! Per il semplice motivo che i TRE partiti (F.I.-LEGA- FRATELLI D’ITALIA) non sono stati e non sono un partito e neanche una “coalizione”. Sono una finzione e una furbata. B. IL PREGIUDICATO DELINQUENTE condannato per FRODE FISCALE, che proprio in queste ore viene rinviato a giudizio in quanto PUTTANIERE tenutario di CASINI risaputi, era (è!) INCANDIDABILE e INELEGGIBILE perché cacciato dal SENATO –dove quando era eletto non ha mai partecipato a una seduta se non in vesti “ufficiali”…- si è “offerto” all’elettorato con il logo falso menzognero e manipolatorio : F. I.- B. PRESIDENTE. Nello stesso tempo SALVINI il fascista razzista xenofobo, che inneggiava a TRAINI l’assassino di Macerata e che candidava FONTANA difensore (?) della RAZZA BIANCA in Lombardia, si presentava con il logo SALVINI-PRESIDENTE. La Meloni era solo il riempitivo fascista che andava a farsi il SELFIE con Orban il razzista costruttore di muri. B. ha perso con il suo 14%. SALVINI è solo arrivato al 17% e la Meloni al 4%. 11 MILIONI DI VOTI LI HA PRESI IL MOV. 5 STELLE. Che ha presentato un programma e una squadra. Prima. Quando lorsignori, i coalizzati finti, dicevano cose diverse tra di loro su pensioni emigrazione tasse ecc. La manfrina quindi era (è!) evidente. E quindi il Capo dello stato non può dare l’incarico a una finta coalizione e a un FASCISTA che è la negazione della RESISTENZA della COSTITUZIONE e della Repubblica. Il LAVAGGIO che si tenta di fare ora del fascista SALVINI è, a mio parere indecoroso. E’ per questo che io non condivido UN GOVERNO LEGA 5 STELLE. Per la CASELLATI era solo una questione di rispetto, comunque, del voto popolare. Ed era giusto per iniziare la legislatura. Ma ora fa fede IL DISCORSO DI FICO. Difesa della Costituzione nata dalla RESISTENZA. Il Parlamento come BENE COMUNE per DIFENDERE I BENI COMUNI e “attuare” finalmente la democrazia senza canguri fiducie continue e prevaricazioni di UN CAPO o dell’esecutivo appecoronato a un capo. RODOTA’ sarebbe stato contento. E avrebbe capito come mai e perché il MOV. 5 STELLE l’aveva proposto a PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA mentre i “suoi” ex centrosinistri l’impallinavano. Ora si capisce meglio cosa voleva dire ONESTA’ ONESTA’gridata a squarcia gola. E’ LA RIMESSA al centro della politica della QUESTIONE MORALE. Quella che fu di BERLINGUER. Ma che non è stata di RE GIORGIO. Quello che si è fatto ri-eleggere violando LA COSTITUZIONE. Quello che ha “aggirato” il risultato elettorale del 2013. Quello che ha fatto TRE GOVERNI seguaci della TROIKA dei Burocrati UE e delle multinazionali senza VOTO POPOLARE. Quindi illegittimi e illegali. Tali erano (sono stati) MONTI LETTA R. – tra l’altro quest’ultimo neanche parlamentare-. RE GIORGIO è quello che ha guidato-condiviso la controriforma costituzionale bocciata il 4 dicembre. IL PEGGIORE pres. della storia d’ITALIA ha pure iniziato la legislatura . Senza rendersi conto fino in fondo che il popolo ha votato contro TUTTO IL SUO OPERATO. IL SUO FALLIMENTO è catastrofico. Ha fatto del male ai lavoratori alla “sinistra” e all’Italia intera. E ha condizionato anche il suo Pd erede di DC e Pci. Ma lui è solo uno dei becchini della sinistra. Gli altri sono i Weltroni i Fassino i D’Alema …tutti variamente partecipi e responsabili di un FALLIMENTO STORICO. Basta vedere i risultati in Emila e in Toscana. RENZI è solo l’esecutore testamentario. Assieme a una banda di bugiardi incapaci ignoranti presuntuosi e corrotti. Un Partito prostrato a un ragazzotto bullo di periferia che non ne ha “azzeccata” una e che è stato solo un modesto servitore dei padroni. Come può un Partito che ha subito una sonora sconfitta continuare a ripetere demenzialmente “devono governare loro noi stiamo all’opposizione” senza avere analizzato e detto il perché il popolo non li ha votati. Se lorsignori han fatto tutto così bene PERCHE’ HANNO PERSO? Come possono continuare ad andare dietro a un evidente DEMENTE?  E LEU come può non vedere anche il proprio FALLIMENTO ? Che è stato ed è il risultato delle impostazioni culturali e delle scelte politiche di 70 anni e in particolare degli anni che vanno da Mani Pulite ad oggi? Il popolo ha capito che sono corresponsabili e li ha mandati affanculo.

UN GRANDE DIBATTITO SUI PROGRAMMI PER STANARE IL POPOLO DELLA SINISTRA (anche quella che non ha votato…) DIFFUSA E SCHIERARLA CONTRO I LORO PSEUDO-DIRIGENTI per fare un governo. Altrimenti costruire i presupposti per VOTARE il prima possibile. Con una legge elettorale fatta dal basso collettivamente in rapporto dialettico con il Parlamento. I TEMI ? VIA I VITALIZI – REDDITO DI CITTADINANZA-RITIRO DAll’AFGHANISTAN-NO AGLI F35- VIA JOBS ACT- VIA LA FORNERO- REINTRODUZIONE ART. 18 E GIUSTA CAUSA- VIA TUTTE LE TRIVELLE- NO TAV NO TAP ecc.- LOTTA A EVASIONE MAFIE E CORRUZIONE – VIA DIESEL- BICICLETTE- AGRICOLTURA BIOLOGICA VIA GLIFOSATO E FITOFARMACI- FIRMA TRATTATO ANTINUCLEARE E VIA ATOMICHE DA GHEDY ecc.- BASTA VENDITA ARMI A A. SAUDITA QATAR AL SYSI ecc. –BASTA FINANZIAMENTI AI TORTURATORI LIBICI PIANO INVESTIMENTI DELL’EUROPA IN TUTTO IL SAHEL…

                                                 Gaetano  Stella – Empoli 28/3/18

Passaparola! –http://blog.gaetanostella.it/