Atom Feed RSS Feed

Il mio profilo

My Photo
Name: gaetanostella.it
Location:

Ultimi Commenti

Orologio

Calendario

Archivio

RICERCA

Area riservata

Pannello di controllo

Conta visite

IL GENOCIDIO NEL MEDITERRANEO KATOWICE E IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

postato da blog.gaetanostella.it [20/01/2019 18:48]

IL  GENOCIDIO NEL MEDITERRANEO KATOWICE E IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Già due tragedie si sono consumate e una terza è in atto in queste ore. Chiunque ha ancora una coscienza morale non può e non deve accettare passivamente che si continui a perpretare sotto i nostri occhi UN GENOCIDIO. Che va avanti ormai da tempo, che ha visto un salto di qualità con il Sig. Minniti e i suoi accordi con gli stupratori torturatori e violentatori libici e che ha raggiunto il diapason con il Sig. Salvini . La chiusura dei porti la criminalizzazione delle ONG la caccia alle streghe e la creazione costante della dinamica del CAPRO ESPIATORIO con un linguaggio sempre improntato all’offesa -.. come si può dire che gente disperata che è scappata sapendo di poter morire nel deserto o in mare…che fa la “pacchia”…quando per sopravvivere lavora per 25 euro al giorno è sfruttato vive in baracche e senza servizi ? E’ UNA VERGOGNA!- alla denigrazione e alla lesione della dignità di profughi migranti rom non è consentito ad un ministro della Repubblica ed è fuori e contro la Costituzione. Soprattutto se questo ministro fa parte di UN PARTITO DI LADRI come sentenze della magistratura dimostrano. Bossi è stato condannato, il figlio è stato condannato, consiglieri regionali lombardi sono stati condannati, non sappiamo che fine hanno fatto 47 milioni di soldi pubblici, l’artefice della “legge porca” è stato condannato perché chiamò KIENGE la ministra “ORANGO”.Fontana presidente della regione Lombardia ha detto che bisogna “DIFENDERE LA RAZZA”parlando ad una radio di profughi. Il Sig. Salvini è INDEGNO e si deve dimettere. Caro Di Maio, avete gridato in Parlamento ONESTA’ ONESTA’ e ora siete al governo con chi ha governato per anni con il DELINQUENTE di Arcore e che è a capo di un partito corrotto come i fatti dimostrano. Avete approvato un decreto sicurezza cercando di far credere che il problema della sicurezza in questo paese siano profughi migranti rom e tutti i diversi. E che il pericolo venga dal mare da chi scappa dalla povertà dalla miseria dalla disperazione dalle guerre dalla desertificazione e dall’impossibilità di vivere causata da classi dirigenti indegne che svendono i loro paesi e le ricchezze e le risorse alle sanguisughe occidentali siano esse governi o multinazionali. Forse il Sig. CONTE ora che è stato in CIAD avrebbe fatto bene a girare per i luoghi della miseria e delle povertà… visitando il lago CIAD che per effetto del cambiamento climatico è pressocchè scomparso. E’ vero il PROBLEMA della sicurezza in questo paese esiste. Vorremmo infatti respirare aria buona e non morire nelle nostre città di smog e inquinamento da polveri sottili. Vorremmo camminare lungo le strade e non essere falciati sui bordi e sulle strisce pedonali. Vorremmo andare a lavorare e non morire per INCIDENTI sul lavoro ,causati da ritmi asfissianti controllati anche con telecamere a distanza, e per mancanza di PREVENZIONE. Vorremmo bere acqua buona e al rubinetto senza PFAS come invece succede in mezzo VENETO. Vorremmo che i nostri giovani avessero la sicurezza del posto di lavoro e non fossero costretti a scappare all’estero. Vorremmo farla finita con petrolio carbone e gas e passare immediatamente alle RINNOVABILI al 100%. Altro che TAP e gas per altri 50 anni, altro che trivelle nell’Adriatico e nello Ionio.Visto che abbiamo il sole il vento l’acqua…la geotermia le maree ecc. Vorremmo che si investisse immediatamente sull’unica grande opera da fare; LA CONVERSIONE ECOLOGICA generalizzata. Per dare ai nostri figli sicurezza di vita e certezza del futuro. Perché siamo a 410 ppm di CO2 come mai nella storia dell’umanità. Ma della conerenza di KATOWICE non si è parlato nè in Parlamento né nel paese.E gli scienziati dell’Ipcc (ONU) ci hanno detto che abbiamo solo 12 anni di tempo per impedire che il DEGRADO della  TERRA diventi irreversibile. Altro che decreto sicurezza :VOI SIETE DEI CRIMINALI. Ci state negando il presente e il futuro.Vorremmo sicurezza per i bambini e il popolo di TARANTO  e non il rinnovo della tragedia dell’ILVA  Vorremmo essere liberati dalla mafia dalla Ndrangheta dalla camorra dalla sacra corona unita. Vorremmo che NATO e americani abbandonassero il nostro paese e si portassero via BASI e ATOMICHE . …

                                                      Gaetano  Stella – Empoli 20

-passaparola! –http://blog.gaetanostella.it

 

.