Atom Feed RSS Feed

Il mio profilo

My Photo
Name: gaetanostella.it
Location:

Ultimi Commenti

Orologio

Calendario

Archivio

RICERCA

Area riservata

Pannello di controllo

Conta visite

SALVATI I "SOLDATI" LOTTI E MINZOLINI-

postato da blog.gaetanostella.it [18/03/2017 19:01]

SALVATI I “SOLDATI” LOTTI E MINZOLINI-

Prima lorsignori hanno “salvato” il soldato LOTTI. Poi lorsignori hanno “salvato”il soldato MINZOLINI. Gli affiliati della CASTA dei servi-nominati  sono da tempo trasversalmente “uniti nella melma politica e morale”. Andreotti  il democristiano “il 7 volte Pres. del Cons. condannato per prospicienza  mafiosa”morì da senatore a vita e con tre pensioni. Craxi il ladro condannato e fuggito ad HAMMAMETH morì “latitante” e fu omaggiato da RE GIORGIO I di Borbone in una pubblica rievocazione filiale. Ed è proprio di questi giorni “il dibattito”aperto da Tal Sala sindaco di Milano sull’opportunità di dedicare all’emerito concittadino l’onore di dare il nome a una strada. B. tessera P2 (associazione eversiva che ha coperto la STRAGE DI BOLOGNA e che da sempre è stata impegnata nello stravolgimento GOLPISTA della Costituzione…) n. 1816, che ebbe come OSPITE MANGANO capo mafioso, braccio destro Previti corruttore di giudici cacciato dal Parlamento perché condannato, e braccio “sinistro” Dell’Utri ancora rinchiuso nelle patrie galere perché condannato per MAFIA, fu “assolto”-“legittimato” da Violante e D’Alema con la bicamerale  che lo “eleggeva padre costituente” e con una pubblica confessione di non-intervento su TV e CONFLITTO DI INTERESSI in caso di governo di centro-“sinistra”. Come poi è stato. E tutti sanno che “le armi di distruzione e devastazione politica e morale” di massa del Sig. B. sono state le TV e il predominio nei media, che con la presa della RAI diventò totalizzante. E Minzolini è stato, appunto, al Tg1 un soldato servente moralmente immondo – Ha rubato almeno 65.000 euro servendosi della carta di credito aziendale…ed è stato condannato…-IL DELINQUENTE DI ARCORE (come lo chiamava SARAMAGO premio Nobel per la letteratura) fu “cacciato” dal senato …Ed è con SUA EMITTENZA che fu siglato il PATTO DEL NAZARENO dal cialtrone di Rignano ed è con lui che furono scritti i capisaldi della “RIFORMA COSTITUZIONALE” e l’ITALICUM che sono stati stracciati dal voto del 4 Dicembre. Ma lorsignori il 4 Dicembre l’hanno sepolto. Con un governo fotocopia che Mattarella, invece di sciogliere il Parlamento dopo avere dato un tempo minimo per fare l’indispensabile minimo come legge elettorale e andare a votare, continua a mantenere in vita..dimenticando che quel Parlamento è stato “nominato” con una legge incostituzionale ed è quindi illegittimo. Quello che è successo in Parlamento è quindi solo la fase finale di UN GOLPE che viene da lontano. L’EVERSIONE E’ IN ATTO DA TEMPO. Ed è la logica sintesi storica della tragedia comica di questo paese disgraziato. Prima è stata sepolta la RESISTENZA. Negandone valori e speranze. Poi è stata sepolta la COSTITUZIONE che da lì era (è!) nata. Siamo da 70 anni una COLONIA AMERICANA condizionata dal Vaticano con LA MAFIA al potere e i padroni che hanno sfruttato devastato evaso e trafugato nei paradisi fiscali. La COSTITUZIONE NON E’ STATA MAI ATTUATA. I principali responsabili di questo scempio sono stati/e TUTTE LE CLASSI DIRIGENTI e in modo particolare la cosidetta “sinistra”: CRAXI fu il primo a parlare di GRANDE RIFORMA e Napolitano è il padre putativo dello scempio renziano. L’ha difesa il popolo italiano ogni volta che è stato nella condizione di poterlo fare. In due REFERENDUM. Uno con B. ed ora con FONZIE il ragazzo della “ruota della fortuna” e che con i suoi compagni di merende invece di andare a casa – il cialtrone e la comare di Laterina Etruria l’avevano giurato - perché evidentemente DELEGITTIMATI fanno finta di niente e continuano a dare soldi alle banche e alla Confindustria e donano ai ricchi evasori trafugatori di malloppo UN’ASSOLUZIONE con una UNA TANTUM da 100.000. Trasformando l’Italia in un PARADISO FISCALE. Mentre giovani disoccupati senza presente e senza futuro, quando non si suicidano increspando per un attimo  lo spirito del tempo, fuggono all’estero. La disuguaglianza e la precarietà la corruzione l’evasione e la devastazione di luoghi territori e paesaggi..e le ILVA e le TERRE DEI FUOCHI divorano vite e triturano speranze e desideri. Sono degli incapaci disonesti e vigliacchi lorsignori, per questo hanno avuto paura ed hanno fatto retromarcia sui VAUCHER. Sapevano che sarebbero stati “sepolti” di nuovo. …Ma nelle strade non ci sono manifestazioni indignazioni barricate…e neanche più il lancio di monetine come per Bettino…siamo alla frutta… ma è evidente che solo un moto popolare dal basso di ribellione rivolta indignazione e una pratica molecolare di una RIVOLUZIONE COME CONVERSIONE ECOLOGICA e RIFORMA MORALE E INTELLETTUALE forse ci può salvare…le donne hanno indicato la VIA…e bisogna coltivare la SPERANZA.

                                                 Gaetano  Stella –Empoli 18

-passaparola

.http://blog.gaetanostella.it