NOTIZIARIO DEI COMBATTENTI DELLA VII ARMATA - 1918

postato da Francesco Maggi [14/08/2013 00:43]
foto

 NOTIZIARIO DEI COMBATTENTI DELLA 7^ ARMATA  -  1918
 
       
 
 
I giornali di trincea pubblicati in Italia e fuori d'Italia, si integrano coi Notiziarii e coi Numeri unici. Che cosa sono questi notiziarii? Sono, in fondo bollettini pubblicati per chi, non avendo nè modo nè tempo di leggere i giornali, amava apprendere ogni settimana, in breve, le notizie più interessanti tanto sulla guerra quanto su questioni ed argomenti individuali. I soldati vi trovavano norme sui sussidi spettanti alle loro famiglie, sulle pensioni, l'assistenza ed anche notizie sulle terre invase, sui profughi, ecc. Tutte le armate ne ebbero uno, qualche armata ne ebbe anche due e non ne mancarono neppure il Comando supremo ed altre unità staccate. Il Notiziario dei Combattenti della VII Armata, poi divenuto col 1919, Notiziario della I Armata, pubblicò il suo primo nuimero il 23 giugno 1918 in quattro piccole pagine a due colonne. Ma, dopo qualche settimana, ingrandì il formato e portò le due colonne a tre. Del resto, mantenne la medesima sobrietà tipografica, aggiungendo appena qualche incisione. Non bisogna, perà, credere che i Notiziarii siano soltanto delle aride pagine a carattere informativo. Essi hanno - per quanto in piccola proporzione - i loro articoli patriottici e di vario argomento; sempre scritti in forma accessibile. E dicasi in modo precipuo pel Notiziario della VII Armata e pel Notiziario della III Armata.
 
(Arturo LANCILLOTTI: Giornalismo eroico - Edizioni Di Fiamma - Roma 1924 pagg. 135-136). 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
                                         Disegno di  Luciano Ramo 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
                Disegno di Mario Lucini
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 Disegno siglato L. R. potrebbe essere Luciano Ramo
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
       Disegno di Luciano Ramo 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
            Disegno di Mario Lucini 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 Disegmo siglato L.R. potrebbe essere Luciano Ramo
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
    Disegno di Luciano Ramo
 
 
 
 
 
 
 
 
    Disegno di Giorgio Muggiani
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
     Disegno di Luciano Ramo
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  Cartolina della Serie Y.M.C.A. con disegno di Luciano Ramo
 
 
Cartolina in franchigia della serie Il serpente e la Giustizia con disegno di Mario Lucini 
 
 
Cartolina in franchigia della Serie Il serpente e la Giustizia con disegno di Mario Lucini
 
 
 
 
 Cartolina in franchigia della serie Il serpente e la Giustizia co disegno di Luciano Ramo
 
 
7^  ARMATA
Cronistoria  Unità:
Costituita a Brescia il 25.2.1918 e schierata sul fronte dallo Stelvio al Garda. Viene sciolta il 18.11.1918. Durante la battaglia del Piave, in giugno, sostiene diversi attacchi, senza esito decisivo. Nel corso della battaglia di Vittorio Veneto la 7^ Armata entra in azione il 2.11 raggiungendo Cles, il Passo della Mendola e Mezzolombardo.
La Direzione postale della 7^ Armata viene aperta il 25.2.1918 a Carpenedolo (Brescia); trasferita il 6.3.1918 a Brescia e chiusa il 22.11.1918. Nei primi giorni di attività adoperò il bollo della 5^ Direzione d'Armata in attesa di ricevere il proprio.