SATANA:Beffa settimanale di tutti i colori. SATANA BEFFA: SETTIMANALE DI TUTTI I COLORI - 1919

postato da Francesco Maggi [10/04/2017 02:55]
foto

SATANA - Beffa settimanale di tutti i colori 1919
 
SATANA BEFFA - Settimanale di tutti i colori - 1919
 
SATANA,  beffa settimanale di tutti i colori; in seguito, dall'ottavo numero, diventa  SATANA-BEFFA ma trattiene il sottotitolo Settimanale di tutti i colori.
24,5 x 33,5, brossura, pp. 16 per ogni fascicolo. Settimanale satirico ed umoristico del primo dopoguerra, diretto da Pietro Binelli fino al n. 7, poi dal n. 8, quando la testata cambia in "SATANA BEFFA", la direzione viene assunta da Icilio Bianchi; Binelli resta come gerente responsabile. Citiamo dalla "Storia dell'Illustrazione Italiana" di Paola Pallottino, dove a pag. 247 oltre a confermare l'uscita dei soli 25 fasc. di tutto il pubblicato (26 numeri ma 1 fascicolo ha una doppia numerazione):....allo sfolgorio delle sue lussuose pagine in patinata con testo riquadrato elegantissimo, concorrono i principali caricaturisti ed illustratori del momento: Aldo Bruno, Azzoni Natalia, BALLAURI, BANDINELLI, BAZZI, Binaghi, BISI, Borgese L., BUCCI ANSELMO, Burzi, Cagnoni, Camerini,Castello E., Castellucci, Cirillo, Coppa, CRESPI, Crotta, DAL POZZO, D'ALOISIO, Domino, MARCELLO DUDOVICH, DUDREVILLE, Fabiano, Ganassi, INCERTI, Marotta, Mateldi, Musini , Nagliati, Natali, Nives, NIZZOLI, Orsi, Pagano, Perone, Pettoruti, PINOCHI, Pullini, Raicevich, Ricchetti, Rodella, SACCHETTI, SALIETTI, Santini, STO SERGIO TOFANO, TRILUSSA, RENZO VENTURA, VIANI LORENZO.

Questa rivista, un'alta sintesi tra disegni caricaturali ed arte pittorica, venne pubblicata appena dopo la fine della Prima Guerra Mondiale, nel pieno fervore di nuove idee e di rinascita.
DI SEGUITO GLI AUTORI DELLE STRAORDINARIE COPERTINE A COLORI:

num. 1 13 aprile BAZZI

num. 2 20 aprile BAZZI

num. 3 27 aprile BAZZI

num. 4-5 11 maggio SACCHETTI

num. 6 18 maggio VENTURA

num. 7 25 maggio CASTELLUCCI

num. 8 1 giugno BUCCI ANSELMO                                                                                                            

num. 9 8 giugno SALIETTI

num. 10 15 giugno DUDREVILLE

num. 11 22 giugno BAZZI

num. 12 29 giugno BUCCI ANSELMO

num. 13 6 luglio BAZZI

num. 14 13 luglio BISI

num. 15 20 luglio BORGESE

num. 16 27 luglio DUDREVILLE

num. 17  3 agosto DAL POZZO

num. 18 10 agosto PERONE

num. 19 17 agosto MAROTTA

num. 20 24 agosto DAL POZZO

num. 21 31 agosto SALIETTI

num. 22 7 settembre DUDREVILLE

num. 23 14 settembre BAZZI

num. 24 21 settembre DAL POZZO

num. 25 28 settembre DAL POZZO

num. 26  5 ottobre PAGANO

 

 
             Illustratore: MARIO BAZZI
 
   - Primavera di pace !
   - Speriamo che i fiori si spiccino a legare, se no, viene la grandine. 
 
 
 
         Illustratore: LUIGI DANIELE CRESPI
 
  MONSIEUR LECOQ: - A me l'oro del Reno !
  MR. VERYWELL: - Non dica.... flotte!
  ONCLE SAM: - Garcon, una tazza  di camomilla!...
  IL GARGANTUA JUGOSLAVO: - Un Fiume di camomilla!
  SONNINO: - Facciano pure. Io m'accontento del patto di Londra.... 
 
 
 Cribio ! I'riesu nen a trouve an gnun angoul el coulege 'n
    certo Mussolini ca 's' porta candidato contra d' mi. 
   
          Illustratore: LUIGI DANIELE CRESPI 
 
 
 
                               Disegno di  LEONARDO M. BORGESE
                                   MINUETTO  SBAGLIATO 
 
 
 
   Disegno di LEONARDO M. BORGESE
 - Ed ora che hanno smobilitato lui. mi smobilito io !...
 
 
           Disegno di E. CASTELLUCCI
   - Che peccato che abbiamo smentito la decisione del Congressi di Napoli!
   - Poter prendere moglie?!... Io avrei legittimata... la mia situazione!  
 
 
                      Disegno di MARIO BAZZI
  UNA MADRE: Anche quelli che rimangono sulla banchina incominciano a puzzare. 
 
 
 
               Disegno di MARCELLO DUDOVICH
  - Voglio che mi ritrovi come quando mi lasciò.... tre anni or sono. 
 
 
          Disegno di ENRICO SACCHETTI
 
     - Ed  ora, nonna, che cosa aspettiamo?
     - Ora, aspettiamo il Governo
 
 
    L'USCIERE:     - Senatore, la premessa è sbagliata. La guerra... l' "hanno" vinta!
    IL SENATORE: -  Per bacco! Me n'ero scordato.
 
 
                   Disegno di AMERO CAGNONI
 IL VOLO SULLA CAPITALE.
       IL SINDACO CALDARA: - Meglio andare per aria a Roma... che a Milano! 
 
 
 
                          PUBBLICITA'
 
 
                        PUBBLICITA' 
 
 
                Disegno di LUIGI DANIELE CRESPI
      Anzi, così non è!
      Poiché giuriamo su le avariate teste di tutti i nostri antenati (2738 in linea retta) che Anna Fougez - e, se vi piace ancor più, la grande Anna Fougez - non è così come il pittore Crespi l'ha calunniata.
      E' deliziosa, vaporosa, saporosa, calorosa, sia in pelle che in pellicola, sia su lo schermo che su la scena, sia per la strada che in salotto, sia... ecc.ecc.
      E' oggi l'artista più completa del teatro di Varietà, la più espressiva del teatro muto. 
      Anna Fougez è sinonimo di grazia, di sbarazzineria, di ribellione a tutto ciò ch'è vecchio, sciocco, fatto e strafatto. Anzi, dello strafatto se ne strafà anche lei.... Ed anche noi !
       
 
 
 
               Disegno di MARIO BAZZI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
                           Disegno di MARIO BAZZI
             La grande ombra di una piccola morte... 
 
 
            Disegno di ENRICO SACCHETTI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
      Disegno di LUIGI DANIELE CRESPI
 
 
                                          PUBBLICITA'
 
 
 
 
 
 
 Il Governo tratta i reduci con una certa larghezza!...
 
 
 
                           PUBBLICITA'
 
 
 
 
 
             Disegno di  LUIGI DANIELE CRESPI 
 
 
 
 
                     Disegno di MARIO BAZZI 
 
 
 
 
 
 
                            Disegno di MARIO BAZZI
 
                           - Comincia a far caldo ! 
 
 
 
                Disegno di LEONARDO M. BORGESE
 
 
 
                Disegno di NIVES
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
                  Disegno di ENRICO SACHETTI
 
 
                Disegno di LEONARDO M. BORGESE
 
 
 
 
 
 
 
 
         Disegno di  LUIGI DANIELE CRESPI
 
 
 
 
 
               Disegno di ENRICO SACCHETTI
  IL  MAESTRO: - Quali sono in confini d'Italia?
  LO SCOLARO: - Secondo la geografia.... o secondo Wilson?
 
 
 
        Disegno di LEONARDO M. BORGESE
 
 
 DON RODRIGO, A RENZO E LUCIA: - In nome del sacro diritto dell'autodecisione, vi proibisco di sposarvi!
 
 
              Disegno di  MARIO  BAZZI
 
      Ci fu già un Tempo un ves       
      non d'elezione vas
      che, non essendo fes
      gli altri menò pel nas.
 
      Più tardi - do ut des 
      sudando tre camis
      si univa a un altro ves 
      e diventò ves-bis.
 
      Dentro il partito vos
      ebbe e servigi res
      nel sacco eran due nos,
      poi furono Tre-ves.
 
      Così con la sua ruse 
      si può vederlo ades
      nel calderon del pus
      essere un rost e un les. 
      
       
 
 CLEMENCEAU e LLOYD GEORGE, ai tedeschi: - Leggano il trattato: non sono che sette volumi !....
 I PLENIPOTENZIARI: -  Non importa perder tempo! I vincitori ci sono tutti?! - sembrano completamente d'accordo e Wilson ha dichiarato che la pace è  formulata secondo i suoi 14 punti.... Se è proprio così, firmiamo subito, senza nemmeno leggere....
 
 
            Disegni di R. VENTURA
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
                 Disegno di L. DUBREVILLE
 
- Ma come? hai perfino paura!                 
   Sei così turbato e perplesso!                  
   Guarda: sono l'anima pura                     
   che ha il tuo nome. Il migliore te stesso.   
 
- Pietà! feci quel che potei                        
   per rimanerti fedele.                             
   Ma il mondo egoista e crudele                 
   preferisce i cruenti tornei.                      
 
- Ahimè, che il pretesto non regge.
  Potevi inflessibile e muto,
  tornare dond'eri venuto
  con le tavole della tua legge.
 
  Era meglio che mai fosse giunto
  chi la fede promessa non tiene,
  Ed è questo, ricordalo bene,
  sopra tutti i tuoi punti il mio punto, 
 
 
                              Disegno di LEONARDO M. BORGESE
 
 
 
 
 
 
 
              Disegno di NIVES
  - Otto ore di lavoro?! Per noi sarebbero poche!...
 
 
 
 
 
 
 
                  Disegno di MARIO  BAZZI 
 Per quanto si alzi sulla punta dei piedi, non giungerà certo mai a tarpare le ali della nostra vittoria tricolore.
 
 
               Disegno di R. VENTURA
 
  - Gli orrori della guerra e gli errori della pace non m'impediranno di rifabbricare il mondo. 
 
 
 
         Disegno di E. CASTELLO 
 
  Barbaro, non calpestare le rose, anche perché natura le ha provviste di spine... 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
            Disegno di LEONARDO DUBREVILLE
 
              L'AIO ORLANDO NELL'IMBARAZZO
  - Tira di qua. tira di là....
    A reggermi ritto ci vuole una bella abilità. 
 
 
 
                Disegno di  ENRICO  SACCHETTI
 
 LA PACE: - Si può !... 
 
 
             Disegno di  EZIO CASTELLUCCI
 
  CAVOUR: - Ancora una guerra vittoriosa e, con diplomatici di quel calibro, mi rimettono il Granduca a Firenze e il Borbone a Napoli.... 
 
 
           Disegno di  MARIO BAZZI
 
 GARIBALDI: - Andrea Sperelli?...Stelio Effrena?...Corrado Brando?... Ah, scusi la smemoratezza! Gabriele D'Annunzio, ora ricordo bene. Il nuovo capo del                       partito  d'azione, il mio successore... Tanto, tanto piacere di stringerle la mano.
 
 
              Disegno di  MARIO  BAZZI
 
     Chi gioca, chi contempla, chi fa del turf intorno,
     chi punta dal pesage le bionde oppur le brune...
     Jockey, gentlemen riders, personaggi del giorno
     non men che nella notte giran per le tribune.
 
     Bookmakers e scommesse, binocoli e sorprese,
     speranza di rivincita poggiata su un fantino,
     qualche saluto inglese con accento francese,
     nonché qualche accidente lanciato in meneghino! 
 
 
                       Disegno di  MARIO  BAZZI
 
    - Conosci quella donna? - Io? no! ma la saluto
    tanto per darmi l'aria mondana!...  - Oggi Sileno
    è ben piazzato... - Aldiavolo!... - E' in forma... - Io ci ho perduto!
    - Quanto? - Dodicimila... ( con qualche zero in meno...)
 
    - Tò la contessa Livia... - La donna delSavini...
    - Vedi Antonio Gandusio? - C'è Lea coi suoi vassalli!
    - C'è Guido Da Verona... - C'è il Conte Remondiui...
    Ma chi sa cosa pensano di tutto ciò... i cavalli ! 
        
 
 
                   Disegno di  R. VENTURA
 
                 Spira un vento retorico giocondo:
                 Arma la prora e salpa verso il mondo! 
 
 
         Disegno di  EZIO CASTELLUCCI
 
  L'ITALIA: - Sì, però ride bene chi ride l'ultimo. 
 
 
 
        Disegno di STO
 
    Primareva, ovverosia prima v'era... 
 
 
           Disegno di L. RICCHETTI
 
   La vittoria non sarà dei più, ma del più forte ! 
 
 
       Disegno di L. DUBREVILLE
 
  "IL VELO DELLA FELICITA' " ... DI CLEMENCEAU
 IL CINESE CIECO: - Se mi lasciano ancora un po' di tempo per lavorare, costruirò intorno alla Francia la muraglia della Cina! 
 
 
 
                      Disegno di A. CAGNONI
 
            Finalmente ai suoi grandi fastigi
            or Milano si evolve da sola,
            se non sembra, più o meno, Parigi,
            può sembrare, più o men, Gorgonzola.
 
            Finalmente la nostra Milano
            progredisce d'un tratto e d'un botto,
            e se Londra non par da lontano
            pare almen Baldassina o Precotto. 
 
 
 
                Disegni  di  ANSELMO BUCCI 
 
 
 
  Satana se la spassa e ride all'eterna commedia umana!
  
 
 
 Fuori dal Tempio, i mercanti, insieme coi loro sacchi di dollari!
 
 
 Il Rappresentante dei Dominions, all'on. Orlando: - Accomodatevi!
 
 
 
  La più sonora gran cassa è, e sarà sempre, la cassaforte!
 
 
               Disegno di  L. DUBREVILLE 
 
     Un bel mattino.
     Maggio discese
     in un giardino
     e vi sorprese 
     Stretti, abbracciati
     due fidanzati... 
 
 
             Disegno di MARIO BAZZI
 
  - E pensare che c'è chi s'ammazza per una carta da gioco ! 
 
 
       
 
 
             Disegno di L. M. BORGESE 
 
 
 
  Vieni, Norina, Siediti
  con me sull'aeroplano
  e un poco raccomandati
  perchè si vada piano;
  quando sarem partiti
  ansie non ne avrai più
  ma mi farai inviti
  di andar anzi più su.
 
  Il volo è sicurissimo,
  il cielo è sconfinato;
  tu sentirai, librandoti,
  che ti si allarga il fiato;
  veivolo o pallone
  allorché proverai
  tu pur nell'aviazione
  la fede acquisterai. 
 
  - Quando? - ti sento chiedere -
  mi porti in quel bel posto? -
  - Lo sa la Lega Aerea;
  in Giugno o Luglio o Agosto...
  Ti duole di aspettare.
  temi per il motor?
  Possiamo incominciare;
  pigliamo l'acensor.
 
  Lassù dove le rondini
  volan senza benzina,
  lassù presso le nuvole
  posseggo una cabina.
  Ci dormirai. Più bella
  ti sveglierai doman,
  e non farem flanella
  all'uso della L. A. N. 
 
 
 
         Disegno di  MARIO BAZZI
 
 Che bel successo hanno i nostri plenipotenziari a Parigi. Hanno perfino un tavolo a parte! 
 
 
 
            Disegno di  ANSELMO  BUCCI
 
     N E L    M I L L E N O V E C E N T O T R E N T A
 
       - Ah ! E' la colomba dela pace del 1919 !... 
 
 
                     Disegno  di  L. VIANI 
 
 - Auff!  Com'è difficile ricominciare a lavorare. La vanga mi pesa più dell'elmetto.
 
 
 GIUOCHI A PREMIO: (Ai solutori manderemo in dono uno dei quattordici punti, a scelta)
 
                               Date le teste cercare le gambe.... e, date le gambe, cercare le teste. 
 
 
 
                     Date le teste, cercare le gambe ...
 
    e, date le gambe, cercare le teste
 
 
         Disegno di  LEONARDO M. BORGESE
 
 
     A UNA "PRIMA" DI PIRANDELLO
 GLI ATTORI: - Finalmente anche noi possiamo goderci uno spettacolo... E son "loro" che pagano! 
 
 
 
  Il Comm- ULRICO HOEPLI: il più "manuale" degli editori italiani. 
 
 
 
              Disegno di  R. VENTURA
 
   -Spicciati ! E' la tua ora. Si prepara, finalmente, il tuo trionfo. 
 
 
             Disegno di  NATALI
 Si dice che in Austria ci sia tutt'ora chi pensa alla restaurazione della Monarchia.
 
 
            Disegno di  ALBERTO SALIETTI
 
 
               Disegni di  ALBERTO SALIETTI
 
 
               C'eravamo tanto amati
               per un anno e forse più... 
 
 
 
                 No, cara piccina, no...
                 così non va.... 
 
 
 
                  ... povertà ti faceva regina....
 
 
                    Torna al tuo paesello
                    ch'è tanto bello...  
 
 
 
 
 
 
                   Disegno di  PERONE
    - Per pagare il pranzo a una sirena ci vogliono almeno due pescicani. 
 
 
                 Disegno di  L. DUBREVILLE
 
     "Il binomio che può dirsi quello della lapide mortuaria  e del salcio piangente"
   IDEA NAZIONALE, 19 Maggio 1919 
 
 
      Disegno di ALBERTO SALIETTI
 
ORLANDO A SONNINO: Ma perché hai voluto che ci appoggiassimosu quel puntello, dal momento che tu stesso,      
                               avendolo fabbricato, sapevi di che era fatto ?...
 
 
            Disegno  di   L. RICHETTI
 
 LA MODELLA DALLE DITA... UN PO' TROPPO LUNGHE: - La vuoi sapere la differenza che c'è tra me e le "signore per bene" ? Le gambe, almeno quelle, io                                                                            le tengo coperte.... 
 
 
 
                   Disegni di  R. VENTURA
 
 
LEi: - Io non giocherei su quel cavallo.... Ha troppo l'aria.... delegato-italiano-che-torna-da-Parigi.
 
 
 Gli amici della buona ventura....
 
 
 Il diritto dell'autodecisione, ovvero: è molto probabile che la sua decisione sarà per il proprietario di un'auto.
 
 
 
 -Io sono tutto il contrario dell'on Sonnino: partito ultomp, son.... arrivato primo....
 
 
          Disegno di  L. DUBREVILLE
 
  LA CENSURA: - Senta un mio consiglio, scfriva dei versi; quelli non glieli censjurodi certo, perché non li capisco.
 
                Disegno di ENRICO  SACCHETTI
 
 - Se ora basta un Fiume a dividermi dagli italiani, che sarà poi, quando ci dividerà il mare?
 
              NOTA DELLA REDAZOIONE: - La Censura non può certo pretendere da noi maggiore ..... moderazione di così! 
 
                 Disegno di  G. RODELLA
 
      LEI: - Ma.... Non so.... Fu durante un esperimento pratico di bolscevismo! 
 
 
 
                   Disehgno di  E. CASTELLUCCI
 - Caro Signor Mameli, abbia pazienza, ma gli ordini sono tassativi: l'on. Orlando, visto che ora le cose vanno piuttosto maluccio, vuole che si faccia ....        macchina indietro!
 
 
  
                                 Disegno di TRILUSSA
                   Politica e....                            Diplomazia
 
 
         Disegni di  LUIGI DANIELE CRESPI
 
 
 
 
 
 
             Disegno di  MARIO  BAZZI
 
   Fra sinistri il men sinistro
   e fra i destri il meno destro,
   della logica maestro
   lo vedrem presto ministro?
 
   Se, mancandogliene l'estro,
   uno sciopero fa frustro,
   ei ne accresce però il lustro
   col verbale suo canestro.
 
   Qui Turati è come un mostro
   ma poi brilla al par d'un astro
   quando come un molle impiastro
   parla a voce o con l'inchiostro.
 
   Che gli manca? Il passo destro
   sotto il portico sinistro
   su e giù, tinto di bistro,
   far di notte il Clitennestro. 
 
 
 
            Disegno di  R. VENTURA
 
 
 
 
 
                Disegni di MARIO BAZZI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
                   Disegno di  L. DUBREVILLE
 
 NITTI: - Lasciamoli fare. Se remano ancora così per un po' di tempo, me li divoro senza neanche scomodarmi. 
 
 
                  Disegno di LUIGI DANIELE CRESPI
  
 
                     Disegno di  MARIO BAZZI
 
 
 
                              Diegno di MARIO BAZZI
  D'ANNUNZIO: - Presento le mie dimissioni!
  CAVIGLIA: - Mi rincresce troppo. Un soldato come lei! Non posso accettarle. 
 
 
  
                                     Disegno  di   MARIO BAZZI
 
 SEM BENELLI: - Presento le mie dimissioni.
 CAVIGLIA: -  Detto fatto. Vada pure 
 
 
 
    Disegno di L. RICCHETTI
 COSTUME PACIFISTA (Modello esclusivo della Maison Wilson & C., di Versailles) 
 
 
 
                          Disegno di L. M. BORGESE
 
 
 
               Disegno di  E. CASTELLUCCI
 
 SONNINO: - Non mi seccate con Fiume ed altre bubbole. Per me, l'importante è che abbia torto Bissolati. 
 
 
            Disegno di  TRILUSSA
 
    La Borelli si mette così.... 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
       Conti fa i conti e sale
       dal labbro un inno pel
       gruppo sperimentale
       che ha conquistato il ciel.
 
       Di più che cosa cerca,
       di Bescia, per gli dei,
       questi che neppur merca,
       potendolo, in capei?
 
       Nulla. Vuol che la gente
       si stacchi dal terren,
       s'innalzi come niente
       e scenda a dir: Muy bien!
 
       A Roma ed a Milano
       la propaganda fa:
       Mercanti in aeroplano
       va, o, a meglio dire, sva.
 
       A nuove lotte fiero
       s'appresta in avenir.
       Un ricco ministero
       non gli vogliamo offrir? 
 
 
 
                  Disegno di  A. CAGNONI
 Barbe e mustacci emeriti che ognuno può ammirar nel pomeriggio all'angolodell'American Bar, stragliati e malinconici in pozza di sudor con una norsa all'anima, non belgioioso il cor, giacché, causa lo sciopero dei camerieri e affin, vanno pei borghi a prendere l'usuale cicchettin. 
 
 
                Disegno di  MARIO BAZZI
 
 IL CERBERO.... ALLEATO: - Lor signori chi sono e che cosa vogliono?!
 I MUTILATI: - Siamo i rappresentanti dei 500.000 morti italiani...
 IL CERBERO: - Chi li ha mai sentiti nominare?! 
 
 
              Disegno di  ANSELMO BUCCI
 
 SONNINO; - Niente chiacchere sentimentali: matrimoni di convenienza. La signorina Fiume sposerà il Croato. E porterà in dote il Patto di Londra. 
 
 
 
               Disegno di  MARIO BAZZI
 
              IL SOLITO DISCORSO ORLANDO
Le lacrime dell'oratore e dell'uditorio hanno allagato i paraggi della Camera di Deputati.
Ultima ora: peggio: pur non essendo molte, questa volta hanno fatto addirittura andare a fondo lo sconquassato barcone ministeriale....
             
 
 
 
      Disegno di A. MORGIGNO
 
 
               Disegno di A. SALIETTI
 
I SUCCHIATORI: - E' molto amaro, ma, almeno, quando lo avremo interamente prosciugato la questione adriatica non esisterà più ! 
 
 
 Disegno di  L. RICCHETTI
 Ecco una sirena che non ha paura di pescicani. Anzi...
 
 
 
         Che barba !...
 
 
 
 
 
                  Disegno di G. RODELLA
                LA GERMANIA NON FIRMERA' ! 
 
 
                   Disegno di E. CASTELLUCCI
 
   - Pechè.perché, Signore, perché me ne rimuneri così? !... 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 Riporto descrizione Disegno di E. CASTELUCCI ma in basso a sinistra figurano le sigle L.D. che dvrebbero corrispondere a LEONARDO DUBREVILLE.
 
 GIOLITTI: - "Avanti, cari montoni della mia maggioranza, votate ancora una volta per l'On. Orlando !"
 
 ULTIMA ORA: era un'illusione dei giornali: il "caro Peano"ha dato il segnale dell'attacco dei "no" e i docili montomi lo hanno tutti quanti seguito...
 
 
 
 
 
          Disegno di R. VENTURA
 
        Dei gioielli moderni la parabola
        è breve si, ma andrà per lungo avanti:
        l'oro fatto col ferro dei proiettili
        si tramuta in brillanti per le amanti ! 
 
 
                Disegno di R. VENTURA
 
           La diva del couplet, della pellicola 
           o d'altra roba allegramente in vista,
           per effetto di gemme e gambe in turbine
           fa gridare a ualcuno: - che grande artista ! 
 
 
             Disegno di R. VENTURA 
 
        Ma la grandezza, ahimé, diventa piccola,
        perde lo sfolgorio del vasto quadro,
        la diva perde il  suo valore e il fascino
        grazie al buon tatto d'un modesto ladro! 
 
 
 
                   Disegno di R. VENTURA 
 
              Il quale ladro ha in cor la gratitudine
              non per la diva che non è un stolta
              ma per gli solti che le dive ingemmano
              dando incremento al furto un'altra volta.
 
 
                   Disegno di  ANSELMO BUCCI
 
       LA CRISI OVVERO L'ON. ORLANDO... FURIOSO 
 
 Il cavallo - Italo  - si è arrestato in tempo, ed Orlando, sbalzato di sella, è caduto nel precipizio.
 
 
 
 
 
                                  Disegno di G. RAICEVICH
 
 
                               Disegno di L. M. BORGESE
 
 
                     Disegno di L. RICCHETTI
 
 Un'ostrica cge si può facilmente staccare dallo scoglio... a meno che, invece, non si prenda un granchio ! 
 
 
               Disegno di  L. VIANI
 
             - Speriamo ne nuovo Ministero...
 
 
 Polvere siete e polvere respirerete!
 Io esamino i giornali e le lettere degli inquilini...
 Eccomi comproprietario del portafoglio dell'avventore.
 La donna del manubrio può tutto... e non vede nulla.
 L'asinoi è utile, paziente e ...salsicciato. 
 
 
 
                    Disegno di  R. VENTURA
 
 
                             Disegno di STO
 
 
 
 
 
                     Disegno di  G. NAGLIATI
           
                     Una goccia, o nuvoletta....
 
 
 
 
 
              Disegno di  B. FABIANO
 
   L'ANGIOLETTO DELLA PACE: - E' meglio che torni in Paradiso... 
 
 
                     Disegno di A. BUCCI
 
 

   - Hai un bel dire di Sonnino, ma è proprio a lui che dobbiamo delle enormi concessioni!
   - ?!..
   - Si: per merito suo Venezia, Torino e Milano saranno città italiane... e forse Roma sarà riconosciuta capitale. 
              
 
 
Avvocato di grido, oppur che grida,
deputato lì lì per far fagotto,
di tornar alla Camera confida
Luigi Gasparotto.
 
e certo, se un pochino l'elettore
si fermerà a pensar quello che ha fatto 
non sentirà di dargli nel suo cuore
l'iniquo sfratto.
 
Quando di dire si trattò, egli disse,
osò allorquando si dovette osare;
prima con la parola egli sconfisse
e poi corse a pugnare.
 
corse davvero in mezzo alle battaglie
dove fece parlar bene il moschetto,
almen se non smentiscon le medaglie
che ha sopra il petto !
 
Quindi elettor, se scegliere t'è dato
fra chi sol di parole ha avuto il fiotto
e chi parlò. ma fece anche il soldato,
vota per Gasparotto. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
              Disegno di L. DUBREVILLE
 
              I MIRACOLI DELL'ALCHIMIA
Dove si vede come qualmente quattro dottissimi maghi siano riusciti a distillare un veleno mortale dalle rose della Vittoria, (Uno dei maghi non ha resistito ai miasmi pestiferi e. per buona fortuna dell'italia, è ne rimasto vittima). 
 
 
                Disegno di MARIO BAZZI
 
                       PERPLESSITA' 
NITTI: - Se non butto la zavorra non riesco ad alzarmi. Se non la butto chi sa dove vado a finire! Che faccio? 
 
 
               Disegno di L. DUBREVILLE
                        R I M P I A N T I
SONNINO: - Proprio al momento buono mi cacciano! Se mi lasciavano fare ancora un po', l'Italia era un bel cadavere per autopsia! 
 
 
                    Disegno di F. BINAGHI
 
                    La Germania ha firmato! 
 
 
                disegno di F. BINAGHI
 
          "Noi siam venuti al loco ov'io t'ho detto,
           che tu vedrai le genti dolorose,
           c'hanno perduto il ben dell'intelletto". 
 
 
                
                 GALATEO MODERNO
                 Disegni di I. ORSI 
 
 
           Poichè l'incauto cittadin villano
           che uccise un ladro è andato in gattabuia,
           bisogna usar coi ladri un modo urbano,
           riceverli cantando l'alleluja. 
 
 
               Per non correre il rischio dell'arresto
               bisogna consegnar tosto i danari,
               scusandosi se il reddito è modesto
               e se i ladri perciò fan grami affari.  
 
 
                Indi, per compensare il malfattore
                del poco frutto e delle magre spoglie,
                conviene offrirgli un'ora o più d'amore,
                presentandogli allor la propria moglie. 
 
 
 
               Così, poiché la legge lo consente,
               passa il cittadin lieta la sera;
               è ver che può morir... non d'accidente,
               ma intanto, grazie a Dio, non va in galera
 
 
 
 
 
                          Disegno di C. BISI
                            C O N T R A S T I 
 
 
 
 
 
 E' dell'industria un Ercole
 malgrado la statura,...
 Marelli il mondo ventila,
 mitiga la calura;
 
 magnate dei magneti
 a Sesto San Giovan,
 senz'essere indiscreti,
 è il più self-made-man. 
  
 
 
                        Disegno di STO
 
                    LE  NOVITA' TEATRALI
 
 
 
 
                     Disegno di C. BISI
 
 NITTI: - E poi dicono che non amo i combattenti. Sono forse imboscati i Carabinieri? 
 
 
               Disegno di R. VENTURA
 
                 P R E C A U Z I O N I
 IL TRAVET: - Non stupisca, cara signora Pipelet... Vado a fare delle riscossioni alle Rottole.
 
 
                     Disegno di G. RODELLA
 
 
 
 
 
 
 
 
 
                                    Disegno di MARIO BAZZI
 
 
                   Disegno di L. DUBREVILLE
 
                      IL RITORNO DI ULISSE 
WILSON, ALLA MOGLIE E ALLA FIGLIA: - Eppure qualcuno mi riconosce! 
 
 
 
                  Disegno di E. PETTORUTI
 
 
 
 
 
Con qual cor, con qual cor Cesare Nava
gli hai preso il portafogli al Minister?
Fradeletto che un dì tanta parlava
fu l'ottimo ministro del tacer.
 

Tacque allorché gli chisero fi dire,
stette allorché doveva in giro andar;  
tra profughi e rovine ebbe l'ardire,
piuttostoi di far male, di non far.
 
Alle Biennali veneziani amate
potrà tornare e imaner, per cui
se più non è alle Terre Liberate
queste si liberarono di lui. 
    
 
 
                 Disegno di S. BURZI
MARIANNA AL MEDICO: - Anche Fiume? Anche Gibuti? Non posso mica levarmi perfin la camicia per far piacere all'Italia. Son già abbastanza nuda, e il clima è incostante 
 
 
                Disegno di  F. BINAGHI
     LA NUOVA DELEGAZIONE ITALIANA A PARIGI
 
IL CAMERIERE: - I signori si sono già seviti e sono andati via; ma, se vogliono accomodarsi lo stesso.... 
 

 
               Disegnoo di A. CAMERINI
 
GIOLITTI: - Sono ancora quelli del maggio 1915... Non me la perdoneranno dunque mai?! 
 
 
 
                   Disegno di L. M. BORGESE 
  
- Ci piango sopra: il calmiere non proibisce di mettere le lacrime nel peso. 
 
 
 
 
 
             Disegno di A. PERONE
     - ... col cinquanta per cento di ribasso ?
     - No, vecchio mio, perché io sono un genere di lusso...
     - Per me siete invece un genere di prima necessità... 
 
 
 
 
 
 
 
              
                    Disegno di  C. D'ALOISIO
 
         Si parla di un'imposta straordinaria sul patrimonio! 
 
 
                Disegno di P. PULLINI
 
     La scarpa è di lusso, ma il piede è proletario. 
 
 
                  Disegno di  I. ORSI
 
 
               Disegni di  I. ORSI
 
 
      Mentre il Comm. Burocrata ponzava la grave questione del carovivere
      e studiava il poderoso problema degli approvvigionamenti... 
     
 
 
   ai banchi dei venditori il popolo paiente e bastonato chiamava
   ladro il Governo, anche quando non pioveva... 
 
 
 Ma poiché la pazienza ha un limite, un brutto giorno cavoli, scarpe 
 e prosciutti sono andati all'aria... ribassando di colpo... 
 
 
    ... e il povero Comm. Burocrata si è accorto he il popolo ha
    trovato più facilmente di lui la soluzione del problema... 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
             Disegno di MARIO BAZZI 
 
                A FIUME ITALIANA
  
 - No, io non sparo. quelli là li ho visti alle Argonne ed a Bligny !
 
 
             Disegno di  L. DUBREVILLE
 
           QUANDO SI VENDE IL ROSSO COCOMERO
 1. Quando si vende il rosso cocomero
 2. ...v'è chi va all'attacco,
 3. chi para l'attacco
 4. chi si attacca
 5. e chi si stacca
 6. chi si attacca al sogno
 7. chi alla realtà....
 8. chi ad una fragile cannuccia
 9. chi a una poltrona
10. ... e chi a una parete. 
  
 
 
             Disegno di  I. ORSI
 
 - E così hai pantato il bell'Arturo?!
 - Già... Figurati! Avendo letto che in Germania hanno aboliti i titoli nobiliari,
    non voleva più sentir parlare nemmeno dei "conti" della sarta! 
 
 
           Disegno di L. VIANI
 
  - Se il bolscevismo fa ribassare il vino, sono più bolcevico di Bela Kun e di Lenin! 
 
 
   - Il bolscevismo, Dio ...  è la redenzione del proletariato !...
 
 
                - Evviva Lenin !
 
 
 
 
           Disegno di R. VENTURA
 
   LA SIGNORA TRIPPETTI: - Se anch'io potessi ribassare del 50%! Potrei finalmente giocare al rialzo... 
 
 
             Disegni di  MARIO BAZZI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
                      Disegni di L. BALLAURI
 
 
   LEI: - E voi non fate il bagno?
   LUI: - No... per principio... io non metterò i piedi nell'acqua finché non saprò nuotare. 
 
 
 
 
 
                     Disegno di C. BISI
 
 
                   Disegno di  DAL POZZO
 
                   LA RIVOLUZIONE (20-21 Luglio) 
 
 
             Disegno di  TRILUSSA
 
 
 
 
  
                   Disegno di C. RODELLA 
   - Compagno, i nostri principi sono come i ciottoli...
   - Già. il vile borghese li calpesta e noi gleli facciamo... entrare in capo ! 
 
                   Disegno di  C. INCERTI
 
 
 
                     Disegni  di  C. SANTINI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
       Chi di lui vate più vero?
     Chi di lui più pura gloria? 
     Nel vederlo così fiero
     banditor della vittoria
     hanno detto: - Gli si affidi
     la milizia dei fiumani
     e con quella egli disfidi
     i principii Wilsoniani
     e nel Fiume annrghi e lavi
     i nefasti juguslavi!
 
       Ma la cosa s'è risolta
     per adesso senza effetto;
     l'han rinviata a un'altra volta
     con moltissimo diletto
     del discepol Gabriele
     che conserva il suo primato.
     Ah, perché su Sem il fiele
     non ha Ferri un po' scagliato?
     Non le pancie sol son piene
     dunque per le troppe cene? 
 
 
                 Disegno di  STO
 
 
            Prendete tutto il vecchio teatro: nozze, adulteri, suicidi
 
 
 
   ... capovolgetelo, ed avrete il teatro moderno: grotteschi, confessioni, avventure fantastiche o colorate, apologhi...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
                    Disegno di  PETTORUTI
 
 
        
 
                 Disegno di  PERONE
               
                  IL FAUNO E L'ONDINA 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
               Disegni di DAL POZZO
 
   Certo che il narratore che parla dalla cresta di un muro cementando pietra a pietra, ha per la mano la stessa forza d'azione del suo compagno che dà il colpo di piccone per abbattere il muro medesimo. Nei miei concetti il primo è più potente e preferibile al secondo.
 
 
 
           Disegno di DAL POZZO
 
 
            Disegno di DAL POZZO
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
                         Disegno di R. VENTURA
 
  LUI: - E' dire che se in città avessi chiesto loro di mostrarmi soltanto le spalle, mi avrebbero dato dello sporcaccione ! 
 
 
 
                   Disegno di A. SALIETTO
 
      Impara a vivere, figliolo ! 
 
 
 
 
 
                  Disegno di C. D'ALOISIO
 
              UN TALE CHE RIMPIANGE BELA KUN ! 
 
 
 
 
 
  Per quanto in silenzio
  si accorge ciascuno
  ch'è Cappa Innocenzio,
  il mite tribuino.
 
  Dal labro le rose
  gli sboccian sovente;
  ei dice le cose
  soavissimamente;
 
  e se Corteolona
  saragli infedele,
  con l'aria sua buona,
  la voce di miele
 
  dirà: - Buoni amici
  mi fate piacere...
  possiate felici
  la vita or godere
 
  La vita ch'è fiore,
  parole... armonia...
  amaro ed amore...
  giulebbe... poesia... 
 
   
 
 
 
 
                 Disegno di  F. BINAGHI
 
     LUI (fra sè): - Se almeno si accorgesse di me...
     LEI (fra sè): - E' bello e accalappiato! 
 
 
 
 
 
 
              Disegno di  LUIGI DANIELE CRESPI
 
                    IL COMM. DINO BRANCA
 
 
              Disegno di   BISI
 
         NEL REGNO DELLA FREDDURA
 
 La Redazione del "SATANA" durante un torrido pomeriggio d'agosto ! 
 
 
 

              Disegno di MAROTTA

  - E' straordinario! Gli abiti aumentano... Soltanto i nostri diminuiscono ogni giorno più... 

 

 

 
                   Disegno di L. RICCHETTI
 
 - Non so bene se aspetto un'idea o un amico che mi presti cinque lire ! 
 
 
 
 
                        Disegno di  C. BISI
 
 
 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
                             Disegno di   CIRILLO
 
  LE TRAGEDIE DEL VIZIO OVVERO, LA CONQUISTA DELLA... MACEDONIA.
 
 
  - Io non riesco proprio a capire perché. alla spiaggia, tutti mi dicono un "grasso borghese !" 
 
 
 

   Disegno di L. D. CRESPI
 Il tenente di vascello Bandera, dell'aviazione di marina brasiliana. 
 
 
           VERSI CANI-COLARI
 
  Fa caldo (che scoperta!) fa Caldiero
  fiammeggia atroce il sol con virulenza,
  e ilmondo n'è tutt'arso, anzi n'è Arsiero,
  Ed è la terra ardente, anzi un'Ardenza!
 
  La dolce primavera è ormai scomparsa,
  e d'estate ci strugge il sacrifizio:
  Io n'ho arsa la casa, ossia Casarsa,
  E n'ho fin arso il busto, il Busto Arsizio!
 
  Or che asfissianti scorro i giorni Chiusi,
  Brucia il mio studio, brucia il Camerino 
  Ove a Mortara è Cuneo Filomusi...
  Cuneo crudel che stai sopra Torino!...
 
  Or se un po' di Ventotene soffiasse
  e il pastran m'imponesse od il Pastrengo!
  Oh, se d'alberi folti m'allietasse
  un ricco bosco, sì un Boscomarengo!...
 
  Lieto vagar, sui prati far merenda,
  Assaporar nel verde l'aer puro,
  Viver libero e fresco sotto Tenda,
  O, all'ombra, sotto un Pontelagoscuro!...
 
  Oh, a una chiara libar polla sorgiva,
  Dolce e sacra com'ara o come Altare!
  Oh, bel rifregerarsi in mar, a Riva,
  E abitarvi un castel...Castellamare!
 
  Oh, salire,  salir, su un orlo d'Ala,
  Delle vergini vette sul cacume!
  Oh, all'Isola, isolarsi, della Scala,
  e fare i bagni a Fiumicino o a Fiume!
 
 
 
 
             Disegno di  I. ORSI 
 
 
   Mettendosi in viaggio, qualunque sia la distanza da percorrere, sarà prudente munirsi di abbondanti provviste da bocca.
 
 
  In aperta campagna, in attesa che la locomotiva si decida ariprendere la perduta pressione, non mancherà il modo d'ingannare il tempo.
 
 
 Nei treni saranno abolite le vetture-letto e i vagoni-restaurants, ma, in compenso, vi sarà in ogni convoglio una vettura per la necessaria toeletta dei viaggiatori.
 
 
 
 Si abolitanno però gli abbnonamenti, per evitare seccature circa l'individuazione dei viagggiatori che, durante il viaggio, avranno cambiati i connotati.
 
 
 
               Disegno di PETTORUTI
 
 
 
 
 
     
 Tra i morituri inscrivere
 si può il De Capitan
 sebben per sopravvivere
 lavori piedi e man.
 
 Osò a Cldara chiedere
 di dar le dimission;
 è pronto ora a pentirsene
 e a chiedere perdon.
 
 Quando un ministro interroga
 il mondo inter lo sa:
 or studia la ginnastica;
 ma si rinforzerà? 
  
 
 
            Disegno di G. GANASSI
 
       AMARE CONSIDERAZIONI DI BELA KUN
 - Non mi resta che suicidarmi con la medesima arma che adoperai per assassinare ilproletariato ungherese!... 
 
 
 
 

           Disegni di  STO 
 
 
 Solamente le donne grasse...       le beghine biliose...                  le zitelle inacidite...
 
 
 o i vecchi pedanti...           gli uomini inutilizzati...          e i concorrenti delle donne...
 
 
 
    si scandalizzano per le meravigliose, ma non troppo abbondanti toilettes estive delle nostre belle signore!
 
 
 
            Disegno di  DAL POZZO
 
               C A P O R E T T O ! 
 L'inchiesta è compiuta e, maturalmente, i maggiori responsabili non sono quelli che figurano in prima linea! 
 
  
                  Disegno di  L. RICCHETTI 
              PREOCCUPAZIONI ELETTORALI 
 
Visto che l'Avanti è dell'opinione della "Stampa", bisogna proprio faccia sapere al Sen. Frassati che approvo la sua campagna contro gli interventisti... Se no, addio medaglietta !... 
 
 
                   Disegno di GASPARE RAICEVICH
 
 NOZZE AEREE -  OVVERO  - IL LANCIO DELLA ZAVORRA
 
 
                Disegno di  A. BINAGHI
 
  - Creda, signorina, che per lei mi consumo...
  - Continui così, che le farà bene ! 
 
 
                 Disegno di  C. D'ALOISIO
 
 
                 Disegno di A. PERONE
     
              LE RIFLESSONI DI COLETTE
 
 - E dire che tutti la chiamano una "coppia modello"! 
 
 
 
               Disegno di  M. NIZZOLI
 
               MA CHI GLI CREDERA'?
 
 - Se ti chiedono del babbo, non dire che commercia in stoccafisso: di... di.... che è un poeta che ha guadagnato tanti milioni... 
 
 
 
 
 

                   Disegno di  C. BISI 
    L'incubo dell'Onorevole alla vigilia delle elezioni 
 
  L'onorevol vede all'opra
  che il collegio è sottosopra
  ed in fumo, per disdetta,
  se ne va la medaglietta!
 
  Prima andava tra gli onori
  dei carissimi elettori
  or si sente che a bizzeffe
  oltre al danno avrà le beffe.
 
  Quella folla che una volta
  era folta folta folta
  or lo studio quasi ignoto
  lascia vuoto vuoto vuoto...
 
  Gli si offrivano commisti
  e giornali e giornlisti,
  poi, scomparso quel vespaio,
  egli s'offre al giornalaio!
 
  Ed addio gite beate
  in vetture riservate!
  Or andrà. pie di molestie,
  come vanno.... laltre bestie! 
 
   
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
      Disegno di M. BAZZI 
 
  Son Peppine, già - e chi non mi conosce? 
  Imbastare magar, se più vi piace:
  eleante, ancor  prima che abruzzese,
  ed a dirle ed a darle ognor pugnace:
  sì bravo a "cavalcar", di giorno e sere,
  che m'han fatto perino cavaliere. 
 
 
   Poichè infligger non può diverse pene
   le scomuniche lancia la Sezione.
   Ci sono molti col le molli schiene
   che fan atto di sottomissione
 
   e ci sono quelli ai quali più conviene
   di mandare la proprisa dimissione;
   il proletario dice: Han fatto bene,
   ci vuole la condanna e l'espulsione!
 
   Nel caso di Maffioli, l'evoluto
   inscritto poi plaudì con gran fervore 
   quando seppe che a Pest lui e Magrin
 
   Un'adultera visita han compiuto
   a Bela Kun la quale, salvo errore,
   dev'essere la moglie di Lenin. 
  
 
 
                 Disegno di F. MATELDI
 
                  BAGNI DI ... MARTE
 
                   Si vive di illusioni!
 
 
 
 
                 Disegno di F. BINAGHI
 
 
 
 
 
                      Disegno di M. BAZZI
 
                         NOI E .... LORO 
 
HERR FRITZ HARTNACKIG: - Solamente noi ke appiami la fortuna ti operai ke laforano tieci ore al ciorno possiamo fornire a foi un kosì fasto, krandioso, kampionario ti ottima konfenientissima merce "made in Germany"...!  
 
 
 
 
 
 
                Disegno di A. SALIETTO
 
                       LA SERRATA 
 
 
                  Disegno di  R. VENTURA
 
                          PROPAGANDA A DOMICILIO 
 - In nome d'Iddio, del Re e della Patria, signorina... questi vostri vestiti, le vostre spalle nude   come mi fa male il vedervi così...
 - Bella, volete dire... 
 
 
                Disegno di  NIVES
 
 - Se arrivavi un quarto d'ora prima, avevo già sottomano chi poteva pagarmelo.
 
 
 
                    Disegno di M. BAZZI
 
                         INCREDIBILE
 - Notizie fantastiche!... Oggi lavorano tutti!... Nemmeno uno sciopero all'orizzonte!... 
 
 
                 Disegno di L. RICCHETTI
 
 - Ha ragione l'Avanti!, dio... Caporetto! Morte a tutti gli ufficiali!
 - Allora anche ai socialisti... ufficiali. 
 
 
 
                   Disegno di BANDINELLI 
 
                 LO SPUNTINO SULL'ERBA 
 
 
                       Disegno di R. VENTURA 
 
                         ULTIMA  MODA
 - ovvero, non sempre le apparenze ingannano!
 
 
                    Disegno di  N. MUSINI
                   
                  LA CRISI DEGLI ALLOGGI 
 
 
  - A quanto pare hai risolto il problema dell'alloggio !
  - Infatti... Come vedi, ho persino il bagno in casa. 
 
 
 - Un alloggio... ed anche gratuito! quanti invidieranno la mia fortuna!...
 
 
  - Va bene d'estate, ma e quest'inverno?
  - D'inverno... passerò al piano di sotto. 
 
 
                Disegno di L. RICCHETTI
  
                      SMOBILITAZIONE
        - A scuola, cattivaccio! 
 
 
        AL TIRO AL BALILLA
    TRE PALLE PER UN SOLDO 
  
   Dove nulla si fa e molto si conversa
   ossia alla Camera dei deputati,
   i Vecchi so diventati
   giovani, e viceversa.
   Di Lucci, Marazzi e altri Vinai
   dopo i discorsetti,
   accadde una cosa non vista mai:
   ha parlaaTO Ma - ri - net - ti,
   parole. si sa.
   in libertà libertà li - ber - taa - à
   che ottennero applausi sinceri
   perfino sulla faccia degli uscieri,
   discorso senza permesso
   che ha avuto successo SUCCESSO SUC-CESSO 
 
 
                     Disegno di  I. ORSI
 
  - Caro mio, non c'è bisogno di essere un ardito per conquistare quella specie di posizione ! 
 
  
                        Disegno di M. BAZZI 
 
                       DISCORSI DEL GIORNO 
 - Voi, bella Margot, ci tenete proprio a votare?...
 - Si... i portafogli dei miei ammiratori! 
 


 
 
 
 
                 Disegno di L. DUBREVILLE
                   
                    DOPO IL CONGEDO
 - Proprio non so come aiutarla, caro signore - Certo,lei ha fatto la guerra, ha perduto degli anni, dice... ma io. crede lei che non ci abbia perduto nulla, con        quella benedetta guerra? ...
 
  
                    Disegno di L. DUBREVILLE
 
                     CI FU UN GIORNO CHE ...
   ... per dare a tutti un comodo calmiere
       qualcuno volle fornirsi a suo piacere... 
 
 
                               Disegno di L. DUBREVILLE
               
                               PER CUI OGGI ...
                 ... o i rifiuti dello svaligiamente
                     o pagar mille quello ch'era a cento. 
 
 
                   IL VOTO ALLE DONNE
   - Alle prossime elezioni,
     la Ninin è candidata...
   - Allor cambi la tua parte:
     la sostieni deputata... 
 
 
                      Disegno di  TRILUSSA
 
                     IL " RAID "  ROMA - TOKIO
  - E l motto del Poeta per la sua nuova impresa?
  - Sempre Tokio. teniam d'occhio... 
 
 
                 ogni signora che va al mare
                 ha bisogno di abiti cappelli scarpe calze guanti ecc.
                 per fare una buona figura sulla spiaggia. 
 
 
 
                   Disegno di NATALIA AZZONI
 
                       RAGAZZE DA MARITO
 LA MADRE: - Non ve lo lasciate scappare anche  quest'estate, perché gli anni passano e le villeggiature diventano sempre più care...
 
 
 
                     Disegno di  C. SANTINI
 
                  AL RESTAURANT DI LUSSO
  - Allora, il signore ordina?
  - Ordinare? Per chi mi prendete? Non sono di coloro che comandano, io, io
    sono un proletario e un metallurgico. Voglio ben manhìgiare e bever meglio... 
 
 
                    Disegno di M. BAZZI
                     
                       DIGNITA'
 - E così. noizie della René?...
 - Prego, signore. E la mia dignoità?... E poi, con u semplice caffà?... 
 
 
                 Disegno di I. ORSI
 
                 Settembre, gentil mese e fresco,
                 che risorridi fra il vigneto e il pesco... 
 
 
 
                        Disegno di L. RICCHETTI
 
                           I FASTIDI DELL'ESTATE
 - Eppure, la troverò... 
 
 
                 Disegno di M. BAZZI
         
         AL MUSEO STORICO DELLE GUERRE NAZIONALI
  IL GUARDIANO: - E qui non è stata ancora  deciso se si debba mettere il ritratto di Giolitti o quello di Serrati...
  
 
                        Disegno di DOMINO
          Quando m'abbracci, tu mi fai illudere
          dìesser l'edera che s'attacca al rudere... 
 
 
 
                 Disegno di  CIRILLO
 IL ROMANZO DEL GIORNO: - " L'uomo che andrà a votare ". 
 
 
                      Disegno di  C. CROTTA
                   
                       LA CRISI DELLE UOVA  
I GIUDICI BOLSCEVICHI: - "Chi non lavora, non ha diritto di vivere" ...
 
 
                     Disegno di PINOCHI 
 
                IL RITOENO DALLE BAGNATURE
   - Che seccatura, dover riprendere l'uso di vestirsi! ... 
 
 
 
                   Disegno di LEONARDO M. BORGESE 
 
                     L'ARMONIA DELLA NATURA 
 
 
 
                      Disegno di NIVES
 
                      NINFA AUTUNNALE
 
 
        Elegante, lindo, tondo,
  l'onorevole Raimondo
  colto fu dal mal di testa
  nel seder per far l'inchiesta.
  Quel che han fatto, quel che han detto
  ascoltò col capo retto;
  ascoltò spesso dir corna
  di Cappello e di Cadorna
  ed udì che il socialismo
  mai non volse disfattismo,
  e, fra acuse e fra dinieghi,
  giunse a dir, coi suoi colleghi
  quanolui sagaci e dotti,
  che la colpa è di Crapotti. 
 
 
               DOPO  L'AMNISTIA
 - Scusi, ma a lei, quasi, quasi, non le
   conveniva piuttosto esser disertore?... 
    
 
 
                    Disegno di  BALLAURI
 
  - E' strano che smobilitino proprio noi che non ci siamo mai mossi... 
 
 
                   Disegno di  A. PERONE 
     
                          I  GIUDICI
 - Bisogna che abbiate molto sofferto nella guerra, per essere così severo giudice? Quanti mesi di trincea avete fatto?
 - Io? ... Ma io non ci sono mai stato! 
 
 
                      Disegno di  DAL POZZO
 
  - Almeno, con la riforma Nitti, che ci vuole un gran bene, non si capirà più che sono una guardia di questura! 
 
 
 
              Disegno di I. ORSI
       IL RITORNO DALLA VILLEGGIATURA
 
 
                   Disegno di PETTORUTI 
 
 
                     Disegno di STO
 
     Come si improvvisa un ritorno da qualche spiaggia 
 

 
    Dove c'è una vestigia 
    di bolscevismo, là
    Oddin con la valigia
    subitamente va.
 
    Dalla città ai villaggi
    passa in rivoluzion,
    né si può dir che viaggi
    (Morgari?!... ohibò!) in sapon;
 
    viaggia da buon commesso
    non proprio commercial
    per dir che adesso adesso
    l'Italia è solidal,
 
    e a forza di annunciare
    la solidarità
    fa capitombolare
    quel bolscevismo là. 
 
 
                     Disegno di  CIRILLO
 
           TRAGICI EFFETTI DEL CARO VESTIRE 
 
 
                  Disegno di DAL POZZO
 
        LE VITTIME DI LANDRU. IL BARBABLU PARIGINO 
 
 
                  Disegno di INCERTI
 
      CHE BEL SUCCESSO, QUELLO DI NITTI... 
 
             Disegno di  BINAGHI
 
 GIOLITTI, all'on. Nitti: - Succhia, figliolo, se no son dolori per tutti e due! 
 
 
                  Disegno di ALDO BRUNO
 
                    IL LUPO E L'AGNELLO 
 
 
                   Disegno di R. VENTURA 
 
  - Con un corpo come il tuo, Giulio potrà essere sicuro di tutto... il corpo elettorale! 
 
 
  - Credi a me, è opportuno che anche noi facciamo un sindacato---
  - ... Ne daremo la presidenza all'on. Rosadi...
 
 
                     Disegno di L. M. BORGESE
 
                    - IO MUOIO DISPERATOOO!... 
 
 
                  Disegno di  A. COPPA
 
 LEI: - Mi accusi di averti tradito?!... Dopo tutto, l'ho fatto pel tuo bene... Si tratta semplicemente di propaganda elettorale! 
 
 
                     Disegno di PAGANO
 
                   GLI EFFETTI DELLA MIOPIA
 IL MEDICO: - Peccato che la poverina abbia un soffio anemico al cuore!...
 
 
 
                 Disegno di  ANSELMO BUCCI
 
                   MEGLIO UN UOVO OGGI... 
 
 
 
                    Disegno di L. VIANI
 
                                        IL VAGABONDO
 
 
 
           Disegno di NIVES
 
            PRIMI  FREDDI 
 
 
               PARVA FAVILLA 
 
 
 
 
 
                    Disegno di  PETTORUTI
 
                            AL  PINCIO 
 
 
 
                    Disegno di  BALLAURI
LEI: - Quello che più m'importa si è che si possa vedere dal dipinto che la mia pelliccia è di vero ermellino!
 
 

           
                             Disegno di PERONE
 
 
              Disegno di GASPARE RAICEVICH
 
 
                       Disegno di  PINOCHI
 
                             A SAN SIRO