Creazione automatica di link a prodotti correlati

postato da Petra Dal Santo - KEA s.r.l. [08/05/2017 07:20]
foto

Il catalogo Sicutool Utensili contiene numerosi assortimenti (cioè prodotti composti da altri articoli presenti a catalogo, per esempio: valigie, cassette, carrelli, espositori, ecc.) e prodotti che nella loro descrizione fanno riferimento a vario titolo ad altri articoli presenti a catalogo (prodotti affini, ricambi, accessori, ecc.)

Fino alla passata edizione del catalogo web, i codici articolo dei prodotti correlati presenti nelle descrizioni non erano attivi.

Per accedere alla scheda del prodotto correlato, l'utente doveva aprire una nuova scheda / finestra del browser e cercare l'articolo digitandone il codice nel motore di ricerca del catalogo web.

L'edizione 2017 del catalogo web di Sicutool si è arricchita di un software sviluppato ad hoc, in grado di trasformare automaticamente in link i codici presenti nei vari tipi di descrizione di cui si compone la scheda: Sottotitoli, Descrizioni Lunghe, Descrizioni Specifiche e Note Editoriali.

Agendo sui contenuti provenienti dal sistema di content management (per la gestione dei contenuti Sicutool usa Argo CMS di Kea), il software individua il codice presente nella descrizione (per esempio 8909 G), determina l'URL della sua scheda prodotto (http://sicu.info/8909G), usa il codice articolo come anchor text del link e costruisce il codice HTML che attiva il link sul codice articolo: href="http://sicu.info/8909G" target="_blank">8909 G.

Cliccando sul link, l'utente apre una nuova scheda / finestra del browser in cui può verificare le caratteristiche tecniche del prodotto correlato, ordinarlo, salvarlo nella lista dei preferiti oppure condividerne il link. Ecco un esempioscheda del prodotto 8910 G con link ai prodotti correlati citati in descrizione.

Dato che la scheda del prodotto correlato si apre in una nuova scheda / finestra del browser, l'utente può in ogni momento ritornare agevolmente alla scheda del prodotto di partenza.

L'attività del software è guidata da un insieme di regole, sottoposte a un processo di miglioramento continuo:

 

  • Regole per l'individuazione dei codici articolo (per esempio: il valore deve corrispondere a uno dei valori presenti nell'elenco dei codici presenti a catalogo; lo stesso codice articolo può avere diverse grafie accettabili [8909 G e 8909G])
  • Regole di esclusione, che raffinano quelle per l'individuazione dei codici (per esempio: anche se coincidenti con il valore di codici, non vanno riconosciuti come codici i valori inclusi nella definizione di leggi, norme e standard, nonché quelli che specificano unità di misura)
  • Regole per la determinazione dell'URL della scheda prodotto (ogni articolo del catalogo web di Sicutool ha una scheda, che risponde a un URL breve formato da una parte fissa [http://sicu.info/] e da una variabile [codice prodotto, privo di spazi: 8909G])
  • Regole per la costruzione del codice HTML (il software usa il codice prodotto come anchor text del link, includendovi la sigla "Art.", se presente [si tratta di una sigla che nelle descrizioni precede spesso il codice]; poi assembla la parte fissa del codice HTML (href="" target="_blank">) con la parte variabile (http://sicu.info/8909G + 8909 G oppure Art. 8909 G), fino a formare il codice completo e funzionante del link.

 

Oltre a offrire un servizio utile al fruitore del catalogo web, il software di creazione automatica dei link a prodotti correlati semplifica le attività di gestione e revisione dei contenuti svolte dallo staff di Sicutool.

Fino alla passata edizione del catalogo web, all'interno di Argo CMS Sicutool specificava sul singolo prodotto quali fossero gli articoli a esso correlati, i ricambi e gli accessori - un'attività onerosa, considerando che a ogni nuova edizione del catalogo i riferimenti andavano rivisti, modificati, eliminati e integrati.

Grazie al software di creazione automatica dei link a prodotti correlati questa attività non è più necessaria, risparmiando tempo ed eliminando una fonte potenziale di incoerenze ed errori.