Un mosaico, tanti tasselli

postato da Petra Dal Santo - KEA s.r.l. [04/06/2018 07:23]
foto

Ecco la ricetta di YouPacket per competere nel mercato del packaging. Specializzata in confezioni da regalo, wine packaging e bomboniere, YouPacket (www.youpacket.it) è un’azienda veronese che, per affermarsi in un mercato assai competitivo, punta anche sulla strategia del miglioramento continuo e dell’integrazione fra digitale e fisico

Dal punto di vista dell’offerta commerciale, YouPacket non propone solo le tradizionali soluzioni per il packaging (scatole, shopper, buste, cesti...), ma anche nastri, decorazioni e accessori, nonché servizi di personalizzazione con l’obiettivo di diventare un one-stop-shop per i suoi clienti.

Seguendo le best practice di settore, i risultati delle attività di analytics e le sollecitazioni di clienti e utenti, YouPacket ha avviato ai primi del 2018 un percorso di ottimizzazione continua dell’e-shop, il primo canale di vendita aperto dall’azienda.

Finora l’ottimizzazione ha riguardato in particolare i seguenti aspetti:

  • Revisione della classificazione dei prodotti per facilitarne il reperimento. Le categorie merceologiche sono affiancate da percorsi tematici dedicati a settori (per esempio: vini e bottiglie in genere; bomboniere), ricorrenze ed eventi (per esempio: Natale e Pasqua; matrimoni, nascite, comunioni e cresime, lauree...)

  • Esposizione, nella pagina dei risultati, di tutte le informazioni utili a confrontare i prodotti a colpo d’occhio: immagine, breve descrizione, indicazione se è una novità, disponibilità a magazzino, prezzo ed eventuale sconto

  • Articolazione della home page in: slider, dedicato ai temi caldi del momento; quick link ai percorsi tematici; evidenziazione del servizio di personalizzazione e, più in generale, dei punti di forza dell’azienda.

Per intercettare attraverso i motori di ricerca le richieste esplicite delle persone che cercano non solo prodotti specifici (“shopper juta con vetrina”), ma più in generale soluzioni a problemi (“occorrente per confezionare bomboniere”), YouPacket ha allestito nella primavera del 2018 il blog aziendale.

I post sono dedicati a consigli esperti (come scegliere gli shopper in carta), a casi applicativi pratici (come usare nastri e accessori), a servizi particolari (personalizzazioni), a news di prodotto e aziendali.

Consigli ed esempi possono essere utili anche agli utenti già “atterrati” sul sito, in fase di maturazione della decisione di acquisto e di selezione del prodotto adatto alle esigenze.

Ai primi del 2018 YouPacket ha trasformato la newsletter - che prima era sporadica - in un appuntamento settimanale a cadenza fissa.

Ogni giovedì, dopo pranzo, gli iscritti ricevono la newsletter, che può essere dedicata ad argomenti commerciali (novità di prodotto, sconti) o a temi più generici, anche tratti dal blog (presentazione della linea wine packaging; servizio di personalizzazioni; casi studio).

Su richiesta dei clienti, a maggio 2018 YouPacket ha realizzato il suo primo catalogo settoriale, dedicato ai prodotti per il wine packaging, nonché a portabottiglie, porta vasetti e cesti per confezionare specialità alimentari.

Il catalogo, realizzato automatizzando l’impaginazione delle informazioni dell’e-shop, massimizza l’investimento che l’azienda fa quotidianamente nella gestione dei contenuti.

Il catalogo può essere stampato in digitale ed è sempre disponibile come flip-book, cioè come pubblicazione sfogliabile online.

YouPacket è attenta all’integrazione fra i canali digitali: cliccando all’interno del flip-book sul nome del prodotto, l’utente accede direttamente alla scheda prodotto sull’e-shop. Qui può inserire l’articolo nel carrello e procedere all’acquisto (per esempio: https://www.youpacket.it/youpacket_vini/).

YouPacket non è un’azienda di grandi dimensioni: ecco il motivo per cui finora ha preferito concentrare le energie sugli owned media e sull’intercettazione delle esigenze esplicite dei suoi interlocutori tramite i motori di ricerca, su cui sono attive anche inserzioni pubblicitarie a pagamento (Google AdWords).

YouPacket ha comunque l’obiettivo di espandere la sua presenza anche sui social network, in particolare su:

  • Facebook, usato da un numero consistente di interlocutori potenziali e attuali dell’azienda

  • Pinterest e Instagram, perché social network visuali, sui quali l’azienda intende pubblicare esempi di confezioni da regalo, personalizzazioni, decorazioni, eccetera, da cui le persone possano trarre ispirazione.

Potrebbe essere preso in considerazione anche YouTube per la pubblicazione di video dedicati, per esempio, alle istruzioni di montaggio di scatole e alla visualizzazione passo dopo passo della procedura per realizzare una determinata confezione da regalo.

Oltre a ottimizzare il posizionamento in caso di ricerche verticali (per immagini, video), la presenza sui social network permette di rispondere anche a esigenze latenti degli interlocutori dell’azienda e di aprire un ulteriore canale di dialogo.

Se l’e-shop è il primo canale di vendita aperto da YouPacket, l’azienda punta a integrarlo anche con il rinnovato negozio fisico, che si rivolge in particolare ai clienti che risiedono in zona.

Il negozio offre un’esperienza di acquisto diversa, complementare a quella dell’e-shop:

  • Corner settoriali e tematici

  • Esempi di confezioni da regalo, bomboniere e personalizzazioni

  • Possibilità di “toccare con mano” i prodotti per rendersi conto fisicamente di dimensioni, materiali e colori - aspetti molto importanti nella scelta del packaging giusto

  • Dialogo con un esperto

  • Possibilità di acquistare prodotti non disponibili a magazzino e/o non disponibili sull’e-shop (per esempio pezzi unici)

  • Uscire dal negozio con la “borsa della spesa”.

Come si può vedere: un mosaico, tanti tasselli!

Ma rispetto a quelli tradizionali, il mosaico e i tasselli di YouPacket sono dinamici, si evolvono in base alle stagioni, alle innovazioni di prodotto, alle risposte dei clienti, all’andamento del mercato, innescando un processo di miglioramento continuo per passi piccoli ma continui.