Atom Feed RSS Feed

Il mio profilo

My Photo
Name: Maria Micozzi
Location:

Orologio

ciao internauti

E' radicato un antico assunto secondo cui arte visiva e parole non debbano uscire dalla stessa fonte; chi compone un quadro faccia l'artista e chi ha voglia di argomentare faccia il teorico, il filosofo o che altro. Mestieri diversi, ed è meglio che ognuno faccia il suo Queste affermazioni, come mille altre dello stesso spessore logico, sono non solo possibili ma assolutamente normali perché noi, esseri organici, siamo inconsapevolmente sospesi su un vuoto molto problematico : la perdita del senso della complessità,.. Questo lutto non è un accidente ma semplicemente la necessaria conseguenza dell'assioma che fonda la cultura, quella cultura che, fatte le debite varianti, sta gestendo il Mondo da molti millenni. Parlo di quel sistema di relazioni e di pensiero che sul piano antropologico è classificabile come patriarcale, sul piano logico è definibile come dicotomico e sul piano dei sistemi organici e del pensiero sistemico è qualificabile come antisistemico e produttore di paradossi . Parlo della cultura quantitativa che ci sta scoppiando dentro mandandoci in pezzi. Miliardi di ombelichi vanno per la tangente.

Archivio

Collegamenti...

Sito Ufficiale di Maria Micozzi
con-fine - Trimestrale d'Arte&Cultura
Il Blog dell'Arte di con-fine

Ultimi Commenti

Calendario

Conta visite

CONFINI

postato da Maria Micozzi [03/11/2009 17:04]
 

CONFINI

Ci sono momenti come

questo,

sospesi-

una pressione in gola

un fastidio

senza forma

-aspetto-

Nel petto un gonfiore

cattura il respiro

più faticoso

più breve-

ansia di  niente

e ogni cosa a vederla può essere altro-

nei frammenti d'infanzia

la voce dell'adulto

mette paura

-forse non più,

eppure ancora -

In momenti come questo,

pieni di forme fuggite

aspetto che

i contorni prendano

di nuovo un segno,

un graffito a confine

una macchia di colore forte

e tornino da me

per farsi

toccare.