Atom Feed RSS Feed

Il mio profilo

My Photo
Name: ATELIEROME patriciadmart@gmail.com
Location:

ABOUT ME

BIOGRAPHY
WORKS
ATELIEROME
GALLERY

LINKS

ARTPRICE
ARTNET
ARTSY
L'ALBERO DELLA VITA
SAATCHI ART
PARALLAX LONDON

ART FOR PLANET

READ MORE

Calendario

Archivio

Conta visite

L'arte, attraverso il neo-simbolismo romantico Mara Ferloni

postato da Patricia Del Monaco [09/07/2012 17:20]
foto

Nelle grandi opere di Patricia Del Monaco i segni si susseguono rapidi dando vita a protagonisti di fantastiche allegorie, dal ritmo tonale magico nella composizione. Abile nel trattare il colore, agli azzurri, ai verdi velati, ai rossi, vibranti come la vita, la preziosità dell'oro, dell'argento, del rame conferisce alle linee, ai segni, ai punti, alle campiture degli ampi, raffinati motivi decorativi geometrici, propri dell'arte orientale, uno straordinario, materico, luminoso cromatismo. Immagini armoniose, ricche di particolari, prendendo spunto dalla realtà propongono singolari interpretazioni di un mondo incontaminato, fantastico, ricco di una sorprendente carica poetica . Così le tele si popolano di animali immaginari, fiori esotici, stelle, alberi, figure stilizzate che hanno radici ancestrali: emergono da ricordi, sogni, sensazioni lontane. Su fondali marini guizzano grandi pesci, nelle foreste incantate, tra intrecci di vegetazione, farfalle ed uccelli vivono quella realtà da paradiso terrestre che l'uomo ha perduto. Anche gli alberi sono immersi nella magia di un mondo fiabesco e in essi si identifica l'universo delle emozioni come la passione,l'amore, il sogno l'invidia, ossia tutti i sentimenti che  appartengono alla vita. Le immagini ieratiche di questa brava artista vanno oltre la forma, il volume, la prospettiva: sono stilisticamente asciutte, essenziali, eleganti, tratteggiate con decisione, un moderno ideogramma che contiene messaggi non fini a se stessi.
 Infatti l'aspetto ludico ed onirico racchiude profondi contenuti, metafore della realtà, tematiche legate al sociale, alla femminilità e perfino alla ricerca scientifica come "l'endometriosi" che attraverso suggestivi richiami simbolici percorre tutte le fasi della malattia, dalla speranza, alla ricerca, alla cura, al ritorno, alla soluzione lI colore attrae gli occhi, l'originalità del modo on cui viene affrontato il discorso pittorico stupisce, ma la mente resta coinvolta, spinta alla meditazione, alla presa di coscienza. Nelle narrazioni fantastiche di Patricia protagonista assoluta è la donna, deliziose silhouettes di donnine stilizzate, evocative della misteriosa fastosità dell'Oriente, con sottintesa l'allegoria erotica, sono le sue " venditrici d'amore " dai nomi esotici, Gilda, Chloe, immobili come dee,  nell'attesa... mentre intorno un'esplosione di segni e gioiosi colori, occupano lo spazio, liberamente, in una significativa modulazione, quasi una danza, si proiettano accompagnando l'eterno gioco dell'amore. Nelle recenti opere, la donna di Patricia diventa dolcissima madre, una Madonna, dai tratti e le sfumature orientali, un tema già affrontato nella splendida, particolare "Nativity" in cui il discorso si estende, abbraccia quella multietnicità che fa parte ormai del nostro quotidiano vivere. Dopo aver viaggiato nel mondo magico di Patricia Del Monaco, vorrei concludere con alcuni versi di una lirica di Antonio De Marco: "E dopo il sogno della fantasia/  in quella festa di colori/ leggero come nuvola/, io ridiscendo a valle, lentamente/ per descrivere in sintesi / l'attimo eterno della poesia !"

  Mara Ferloni