Atom Feed RSS Feed

Il mio profilo

My Photo
Name: Paolo Benini
Location: SIENA
ITALIA

Archivio

Orologio

Calendario

Conta visite

CERVELLO A SOVRANITA' LIMITATA

postato da pensadestro.it [29/12/2013 13:13]

Ma come nascono le nostre verità?

Bene, all' nizio tutto o quasi è possibile . Dopo un po' sono possibili solo certe cose. Si dunque, quando si nasce abbiamo tutto il nostro cervello a disposizione , forse non proprio tutto ma quasi tutto, ci sono già alcuni programmi stile "autorun": si piange quando si ha fame , si piange quando si ha dolore, si piange se abbiamo paura etc. etc. , un corredo un po' limitato ma utile. Ci sono poi altri sitemi prepagati che ci consentono le prime interazioni con il mondo e ci sono probabilmente alcune caratteristiche grossolane che sono geneticamente predeterminate. Si il mondo. Dunque tutto il nostro mondo è composto all' inizio principalmente da due soggetti ..."the parents". Loro sono il mondo per noi. In sostanza noi cominciamo la nostra interazione con l' ambiente dal quale riceviamo degli stimoli, questi arrivano alterano il nostro equilibrio omeostatico e noi per ricomporlo  interpretiamo il nosto stato . Per far questo usiamo i due soggetti di cui sopra e nella nostra società ne usiamo particolarmente uno:  "the mother". Insomma se accade qualcosa , questo ci altera l' equilibrioed  in base ai feedback che riceviamo dall' esterno, filtrati attraverso il nostro bagaglio primario noi ci facciamo una rappresentazione del fatto prima e dopo una serie di fatti ,del mondo poi , oltre che, naturalmente di noi. E dai oggi e dai domani alla fine si struttura un sistema narrativo che usiamo per tutte le cose. Sostanzialmente potremmo metterla così: piu' diventiamo autonomi meno siamo liberi