Atom Feed RSS Feed

Il mio profilo

My Photo
Name: Redazione
Location:

Orologio

Archivio

Conta visite

Ultimi Commenti

RICERCA

IL CENTRO

HOME PAGE
ANTONIO MASTINU

Calendario

Furto nel bar Red Fashion a Elmas.

postato da La Redazione [29/06/2014 17:57]
foto

Ladri ancora in azione a Elmas. A farne le spese questa volta è stato il locale bar Red Fashion di Sara Pilutzu situato in via Sulcitana al numero 211. Erano appena le tre della notte di sabato quando quattro malviventi incappucciati sono entrati nel locale riuscendo a tempo di record (alcuni minuti) a forzare la porta d'ingresso e impadronirsi di due slot machine. Immediato è stato l'intervento dei Carabinieri, che però non sono riusciti a fare a tempo per acciuffare i responsabili di questo ennesimo furto a danno dei locali commerciali masesi. Il locale era dotato di allarme e in tempo reale la titolare dell'esercizio commerciale ha ricevuto per cellulare il relativo segnale e ha investito pochi secondi dopo i militari dell'Arma. La tempestività dei Carabinieri ha dato i suoi frutti in quanto i macchinari rubati sono stati rinvenuti alcune ore dopo nella strada che collega Assemini  con la statale 131.

Le slot machine erano completamente vuote dal momento che i malviventi sono riusciti a portare via tutto il danaro contenuto al loro interno. Dai rilievi fatti sul materiale rinvenuto è emerso che prima di essere stato abbandonato è stato lavato in varecchina, un tentativo per cancellare ogni traccia che possa mettere gli inqurenti in grado di individuare i responsabili. La tecnica usata dagli autori è la stessa adottata in altre analoghe circostanze non solo a Elmas ma anche in altri centri dell'hinterlnd. Tutto fa pensare che esista una banda specializzata in questo tipo di furti. A Elmas si sente la mancanza di una stazione di Carabinieri che a livello preventivo potrebbe servire a scoraggiare l'attività dei criminali, particolarmente attivi e sicuri di poter agire indisturbati. 

Dalla ricostruzione fatta dagli inquirenti emergerebbero comunque particolari che potrebbero essere utili a individuare gli autori di questo nuovo atto criminale. Secondo quel che è dato sapere il bottino ammonterebbe a tremila euro circa e gli autori avrebbero caricato le slot machine in un furgone bianco per poi dirigersi in gran velocità fuori dalla cittadina. Ogni minimo particolare è al vaglio degli inquirenti che, stando ad alcune indiscrezioni, possono contare su qualche testimone oculare che si trovava casualmente nelle vicinanze del locale preso di mira dai malviventi. Di fronte al bar si trova inoltre l'agenzia del Banco di Roma, dotata di telecamera di sorveglianza, attraverso la quale si potrebbero trovare elementi utili a individuare i ladri. La caccia è aperta e non si esclude che presto i responsabili vengano assicurati alla giustizia.